Nettuno-Parma: il derby d’Italia che vale i playoff

Allo Steno Borghese tre gare fondamentali per la qualificazione. Il San Marino con la leadership in tasca va a far visita al Novara mentre il Rimini deve giocare per lo sweep a Grosseto. Il Bologna a Godo per consolidare la piazza d’onore

La regular season della IBL si avvicina a grandi passi verso la conclusione, ma si attendono ancora verdetti importanti, in particolare chi tra Bologna e Parma conquisterà la piazza d’onore alle spalle del San Marino e chi tra Nettuno e Rimini la spunterà per la conquista del quarto posto utile per accedere alla post season. Questo perché la leadership della squadra di Bindi sarà difficile da mettere in discussione. I "Titano Bombers" affrontano nel trittico che inizia questa sera il Novara e nell’ultimo affronteranno il Godo, difficile pensare che Ramos e compagni possano commettere inattesi passi falsi, con l’aggiunta che il vantaggio negli scontri diretti, nei confronti del Bologna, obbliga i felsinei a recuperare uno svantaggio di tre partite se vogliono soffiare il primato al San Marino. Dal canto suo il Bologna può contare lo stesso vantaggio nei confronti del Parma. La squadra di Marco Nanni affronta questa sera al Casadio di Godo i Knights, poi la serie si sposterà al Gianni Falchi. I favori del pronostico sono tutti dalla parte dei campioni d’Europa che approfittando della difficile trasferta del Parma a Nettuno possono chiudere in questo turno il discorso per il secondo posto della classifica.

Allo Steno Borghese di Nettuno arriva dunque il Parma per quello che è da sempre il derby d’Italia, il match tra le due squadre più titolate del nostro baseball. I campioni in carica e la Danesi Nettuno sono le due formazioni più in forma del campionato. I ducali arrivano dall’impresa di aver costretto il San Marino a perdere una serie per la prima volta in questa stagione. Il giovane Nettuno di Ruggero Bagialemani è reduce dalle due vittorie alla Casa dei Pirati di Rimini che hanno permesso alla Danesi di consolidare il quarto posto della classifica. Parma cercherà il colpaccio ma troverà già un clima playoff, con lo Steno Borghese che si prevede molto caldo per sostenere il Nettuno verso i playoff che mancano in riva al Tirreno da due anni. In settimana c’è stato l’appello del Sindaco di Nettuno Chiavetta che ha chiamato tutti i tifosi del Nettuno vicino alla squadra. Aprirà il confronto la sfida di questa sera tra Kris Wilson e Marco Grifantini (diretta dalle ore 21 su Rai Sport 1), due tra i lanciatori migliori di questa stagione. Bagialemani dovrà rinunciare a Renato Imperiali squalificato per un turno, scontata quindi la scelta di Olmo Rosario nel ballottaggio con Juan Camilo in gara1, con il ritorno di Mirco Caradonna a difesa del cuscino di seconda base. Il Nettuno ha dalla sua l’importante doppio vantaggio sul Rimini, quello della classifica e degli scontri diretti, ma certo non può permettersi passi falsi.

La Telemarket Rimini va a giocarsi le residue speranze di agganciare il quarto posto allo Jannella di Grosseto. La sconfitta casalinga per mano del Nettuno può aver lasciato il segno sul morale degli uomini di Catanoso che devono a tutti i costi cercare lo sweep e sperare in buone notizie dallo Steno Borghese. La situazione difficile in casa Grosseto, per i noti problemi economici,  potrebbe facilitare il compito dei riminesi sempre e comunque alle prese con i soliti problemi sul monte di lancio, vero e proprio tallone d’Achille della Telemaket in questa stagione. Da questa sera tutta la IBL in campo dal giovedì al sabato con lo stesso orario di inizio alle ore 21.

Avatar
Informazioni su Giovanni Colantuono 80 Articoli
Nato a Nettuno nell'aprile del 1969, Giovanni Colantuono vive nella cittadina del litorale tirrenico insieme alla moglie Clara e ai suoi due figli: Christian, il più grande, gioca nelle giovanili del Nettuno, mentre Sabrina, la più piccola, è appassionata di danza ma segue anche lei assiduamente le partite in diamante. Da sempre appassionato di baseball, inizia la sua carriera giornalistica nell'emittenza televisiva privata. E' stato curatore e conduttore di "Casabase", un settimanale dedicato al massimo campionato di baseball andato in onda tra il 1991 ed il 1995, periodo in cui collabora anche con il settimanale locale "Il Granchio" ed il quotidiano "Il Tempo". Con la testata romana ha collaborato per diversi anni essendone anche inviato alla Coppa dei Campioni nel 1991 a Parigi e nel 1992 a Rotterdam. Per GTV, emittente locale della provincia di Roma, ha curato e condotto numerosi programmi sportivi come "Il Nostro Sport" che trattava di discipline come rugby, pallanuoto, volley e pallacanestro, "Dimensione Sport Giovani" che si occupava dei settori giovanili delle numerose società sportive della provincia di Roma. E' stato inoltre radiocronista di Idea Radio Nettuno con cui ha raccontato gli scudetti vinti dal Nettuno negli anni '90. Il giornalismo è sempre stata la sua grande passione che ha appagato con le numerose collaborazioni con testate nazionali e locali, ritagliando spazi di tempo dal suo lavoro in una multinazionale americana. Autore di due film dedicati a due importanti successi: "Parigi, il Nettuno sul trono d'Europa" dedicato alla conquista della terza Coppa dei Campioni del Nettuno e "Italia campione d'Europa a Nettuno" dedicato alla vittoria degli Europei della Nazionale di Silvano Ambrosioni nel '91 allo Steno Borghese di Nettuno. Hobby preferiti la lettura ed... i videogiochi sul baseball, naturalmente. Dal 2008 è addetto stampa del Nettuno BC: "Curare l'ufficio stampa di una società così gloriosa è per me motivo di grande onore, soprattutto perchè per un nettunese - ricorda Colantuono - il Nettuno BC è una cosa che ti scorre nelle vene".

Commenta per primo

Lascia un commento