Andrea Pizziconi ai Kansas City Royals

Il giovane lanciatore nettunese scambiato dai Diamondbacks, alla pari, con il catcher Jucas May, campione del mondo con la nazionale USA. Dopo le ottime prove con i Yakima Bears, vestirà la casacca degli Idaho Falls Chukars nella Pioneer League

Cambio di casacca per il giovane nettunese Andrea Pizziconi, il lanciatore dei Lions Nettuno scelto nel settembre del 2009 dagli Arizona Diamonbacks con cui ha disputato la Pioneer League (Rookie) negli Ospery Missoula.  Pizziconi è passato nell’organizzazione dei Kansas  City Royals nello scambio alla pari che ha portato il catcher Lucas May ai D-Backs. Uno scambio di prestigio visto che May è stato il ricevitore della nazionale USA campione del Mondo a Nettuno nel 2009, ed ha già esordito in Major League, dodici partite nel 2010 con la casacca dei Royals in grande lega.
Nel 2010 dopo aver esordito in rookie league con gli Osprey, Andrea Pizziconi ha firmato due vittorie dei Yakima Bears nella Northwest League in singolo A facendo registrare un ottimo 1.59 di media PGL nelle 13 partite giocate di cui 6 da partente. I Royals lo hanno assegnato agli  Idaho Falls Chukars, nella Pioneer League (Rookie). Soddisfatto il giovane pitcher cresciuto nei Lions Nettuno: ”Sono stato convocato a fine allenamento dal pitching coach Doug Bochtler, e insieme abbiamo raggiunto l’ufficio dei  coach, dove si trovava ad aspettarci il coordinatore tecnico dei D-Backs, ero emozionato e allo stesso tempo preoccupato per quello che mi avrebbero comunicato a breve, non sai mai cosa aspettarti”.
Una buona notizia… “La prima cosa che mi hanno detto è che da quel momento ero un giocatore dei Royals, spiegandomi che ero stato scambiato con un  ”certo “Lucas May, ricevitore con 12 presenze in MLB nel 2010, alla pari, unica scelta dei Royals”
Quali sono le tue sensazioni dopo questi recenti sviluppi? ”Dopo avermi spiegato le dinamiche dello scambio, mi sono sentito veramente onorato, ho già legato con alcuni nuovi compagni di squadra, e sono elettrizzato in attesa dell’assegnazione definitiva, ho sensazioni molto positive dopo la fiducia mostrata nei miei confronti”.
L’avventura americana di Andrea Pizziconi continua con nuovi stimoli e nuove sfide, quelle che un ragazzo di carattere come Pizziconi è pronto ad affrontare.
Avatar
Informazioni su Giovanni Colantuono 80 Articoli
Nato a Nettuno nell'aprile del 1969, Giovanni Colantuono vive nella cittadina del litorale tirrenico insieme alla moglie Clara e ai suoi due figli: Christian, il più grande, gioca nelle giovanili del Nettuno, mentre Sabrina, la più piccola, è appassionata di danza ma segue anche lei assiduamente le partite in diamante. Da sempre appassionato di baseball, inizia la sua carriera giornalistica nell'emittenza televisiva privata. E' stato curatore e conduttore di "Casabase", un settimanale dedicato al massimo campionato di baseball andato in onda tra il 1991 ed il 1995, periodo in cui collabora anche con il settimanale locale "Il Granchio" ed il quotidiano "Il Tempo". Con la testata romana ha collaborato per diversi anni essendone anche inviato alla Coppa dei Campioni nel 1991 a Parigi e nel 1992 a Rotterdam. Per GTV, emittente locale della provincia di Roma, ha curato e condotto numerosi programmi sportivi come "Il Nostro Sport" che trattava di discipline come rugby, pallanuoto, volley e pallacanestro, "Dimensione Sport Giovani" che si occupava dei settori giovanili delle numerose società sportive della provincia di Roma. E' stato inoltre radiocronista di Idea Radio Nettuno con cui ha raccontato gli scudetti vinti dal Nettuno negli anni '90. Il giornalismo è sempre stata la sua grande passione che ha appagato con le numerose collaborazioni con testate nazionali e locali, ritagliando spazi di tempo dal suo lavoro in una multinazionale americana. Autore di due film dedicati a due importanti successi: "Parigi, il Nettuno sul trono d'Europa" dedicato alla conquista della terza Coppa dei Campioni del Nettuno e "Italia campione d'Europa a Nettuno" dedicato alla vittoria degli Europei della Nazionale di Silvano Ambrosioni nel '91 allo Steno Borghese di Nettuno. Hobby preferiti la lettura ed... i videogiochi sul baseball, naturalmente. Dal 2008 è addetto stampa del Nettuno BC: "Curare l'ufficio stampa di una società così gloriosa è per me motivo di grande onore, soprattutto perchè per un nettunese - ricorda Colantuono - il Nettuno BC è una cosa che ti scorre nelle vene".

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.