Debutto Liddi: entra, batte e segna

La prima volta del terza base sanremese agli spring training con Seattle: nel match contro i San Diego Padres, in Arizona, realizza una valida al settimo e segna il punto del momentaneo vantaggio, poi un k

E' la prima volta per Alex Liddi agli spring-training di Peoria. Nella sua Sanremo ci sono circa 10 gradi, mentre laggiù in Arizona, dove Alex sta cercando di toccare il cielo con un dito, di gradi ce ne sono 19. E' il debutto assoluto per il terza base ligure. Mariners (ospiti) contro San Diego Padres (squadra di casa) al Peoria Stadium. In 2.119 sono accorsi per vedere Liddi e compagni alla seconda uscita stagionale. Dopo un inusuale ma vincente 13-12 sempre contro i Padres, si attende il bis. E Liddi ce la mette tutta, sapendo che è il momento di lottare.
Primo turno nel box al settimo, contro Alexis Lara. Va subito sotto, 0-2, poi guarda attentamente sfilare i due lanci successivi in attesa di quello buono, il quinto. Un fastball da 92 miglia che Alex colpisce verso la terza base, è una valida, la prima agli spring training. Un singolo, su cui Logan Forsythe non può fare nulla. Liddi freme in prima. Il compagno Adam Moore si prende i 4 ball Greg Halman, olandese di Haarlem, batte lungo a destra, una volata che si spegne nel guanto di Luis Durango dei Padres, ma Liddi guadagna la terza. Luis Rodriguez tocca verso la prima, quanto basta per consentire ad Alex di correre verso casa per il 5-4, momento sorpasso (il match finirà poi 6-6).
Al nono, secondo turno nel box. Tre lanci, tre strike (veloci da 88, 89 e 90 miglia) e via. La partita di Liddi si chiude con 1 su 2 nel box, 1 singolo ed 1 punto segnato. Va bene così, a piccoli passi si realizzano le imprese

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.