Giannetti, Pasquali e Simone: "Florida aspettaci"!

In partenza per Tampa i tre italiani selezionati tra i 28 migliori prospetti che prenderanno parte da venerdì allo "European Showcase". Obiettivo: strappare un contratto con i college, per poter poi debuttare un giorno tra i pro

Tenendo le dita incrociate e sperando di cuore che possano fare bene, ci apprestiamo a vivere anche noi, con emozione, l'avventura di Stefano Giannetti, Elia Pasquali e Valerio Simone in Florida per lo "European Showcase". I tre baldi ragazzi italiani sono stati considerati assieme ad altri 25 giovani tra i migliori prospetti delle Accademie europee ed invitati quindi a partecipare ad una serie di durissimi match, sei in totale, nell'arco di 8 giorni. Giannetti, Pasquali e Simone voleranno a Tampa, via Londra, nella mattinata di mercoledì e a partire poi da venerdì 24 settembre saranno "osservati speciali" degli scout dei migliori college della Florida. Con la prospettiva di poter strappare un contratto che possa poi lanciarli tra i pro.
"Ci metteremo in mostra e faremo sicuramente del nostro meglio di fronte agli scout, perché ci teniamo a quella borsa di studio che ci consentirà di studiare e giocare con le squadra dei college più importanti – ha detto Stefano Giannetti a BASEBALL.IT alla vigilia della partenza – certo puntiamo ad avere un contrato quadriennale, sarebbe bello, perché ci consentirebbe di metterci in luce e farci notare dalle organizzazioni pro. Personalmente è un sogno, credo un po' il sogno di qualsiasi giocatore di baseball italiano: giocare negli Stati Uniti, la patria del baseball. Spero davvero di essere contattato da uno dei college, mi piacerebbe andare al Miami Dade, so che che è tra i più rinomati. Non è facile però, vogliono persone pronte. Una possibilità di farcela c'è, ma la concorrenza sarà fortissima. Ci sono giocatori nel giro delle nazionali dei rispettivi paesi. Ci siamo dati appuntamento lì, con alcuni siamo grandi amici come il tedesco Enzo Muschik o il ricevitore olandese Danny Arribas. Gente tosta, non sarà una passeggiata…"
Ma non c'è solo lo European Showcase. In attesa che possa avverarsi il sogno di giocare da pro, Giannetti, Pasquali e Simone andranno a vedere da vicino i big-leaguers: "Già, il 24 o il 25 osserveremo i grandi campioni della Major all'opera. Nel nostro programma c'è infatti anche la gara tra Rampa Bay Rays e Seattle Mariners. Sarà la mia prima partita di Major a cui assisto, credo anche per Elia e Valerio. Sarà un'emozione vedere Evan Longoria in campo, è un terza base proprio come me. E' il mio idolo…"

Informazioni su Filippo Fantasia 651 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.