Fraccari, primo Esecutivo IBAF dopo il tour mondiale

Il neopresidente in Corea, Cina Taipei, Giappone ed USA (incontro con MLB) per consolidare le relazioni con la Federazione Internazionale. Domani a Roma, le linee guida strategiche per il quadriennio

Per Fraccari sarà la prima vera uscita ufficiale sulla plancia di comando della Federazione Mondiale. Spetterà infatti al neo presidente, eletto agli inizi dello scorso dicembre, guidare il nuovo Esecutivo della IBAF in un appuntamento, domani a Roma presso la Sala Giunta del CONI, che si preannuncia di particole rilevanza strategica: perché, oltre a stabilire se la "Città Eterna" sarà il nuovo quartier generale IBAF, dovrà soprattutto tracciare le linee guida con le opportune azioni operative per il quadriennio.
Fraccari sbarca nella capitale forte di un lungo tour, appena concluso, che lo ha visto protagonista in diversi meeting in Estremo Oriente e negli USA, con la Major League, nella sede di New York. Obiettivo: sviluppare ulteriormente e rafforzare i rapporti tra la IBAF e le organizzazioni professionistiche. Fraccari considera infatti il baseball pro come parte integrante dell'espansione universale del gioco. E lo ha ribadito appena rientrato in Italia: "Il baseball è uno sport globale, con il professionismo già presente in diverse zone. L'Asia è una delle aree più forti e per questo intendiamo stringere rapporti di lungo termine, assieme alle già solide relazioni con la MLB, per sviluppare e raggiungere i obiettivi strategici condivisi".
Un susseguirsi di incontri nel Far East per Fraccari a cominciare da quello con Yoo Young-goo, Commissioner della Korean Baseball Organization (KBO), cui ha fatto seguito l'incontro con Chao Shou-po, numero uno della Chinese Professional Baseball League (CPBL), infine ad Okinawa il meeting – forse più importante – con il Commissioner della Nippon Professional Baseball (NPB), Ryozo Kato. "Ci siamo accordati per tenerci in costante contatto ed approfondire ulteriormente – ha detto Kato – E' un'ottima cosa allargare gli orizzonti del baseball insieme, ne abbiamo discusso apertamente".
Fraccari, dopo il "vertice asiatico" (stop ad Hong Kong per l'opening day di un torneo di baseball femminile, la "Phoenix Cup"), è poi volato a New York dove ha incontrato la Major League e nello specifico Bob DuPuy (Presidente e Direttore Generale), Tim Brosnan (Executive Vice President) e Paul Archey (Senior Vice President). "Il meeting con la MLB è stato positivo – ha aggiunto Fraccari lasciando la sede di Park Avenue – Credo che il baseball internazionale stia entrando in una fase unica con entusiasmanti opportunità".
Al primo Esecutivo IBAF, riunito a Roma, non potrà porgere il personale benvenuto il Presidente del CONI, Gianni Petrucci, impegnato a Vancouver per le Olmpiadi invernali.  Il massimo dirigente dello sport italiano ha però fatto pervenire a Fraccari un sentito messaggio: "E' motivo di grande onore e soddisfazione poter ospitare in queste sale i lavori di una delle Federazioni più importanti e prestigiose del panorama sportivo mondiale, il cui sport, che in alcuni paesi è il più popolare e praticato, è particolarmente seguito ed apprezzato anche dagli sportivi italiani, come si è potuto constatare in occasione delle fasi finali dell'IBAF World Cup 2009. A voi tutti – conclude il Presidente del CONI – rivolgo il mio più sincero augurio di buon lavoro ed il mio più cordiale 'in bocca al lupo' per il pieno successo dell'attività dell'IBAF e per le soddisfazioni che – ne sono sicuro – giungeranno numerose e meritate".

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.