Al via i playoff in Venezuela

Nella Winter League venezuelana Leones del Caracas e Navigantes de Magallanes partono favorite. Caracas ha scelto Jeff Farnsworth per rinforzare il monte di lancio.

E' iniziata ieri la post season della Winter League venezuelana con la sfida tra i Leones di Caracas ed i Tiburones de La Guaira. Lo squadrone di Caracas ha imposto la legge del più forte vincendo 6-2, sorretti sul monte di lancio da un ottimo Gustavo Chacin, il lanciatore degli Houston Astros è il vincente con 6 riprese lanciate e sei valide al passivo.

Il Manager dei Leones Dave Hudgens ha puntato per la post season su un lanciatore che lo scorso anno guidò Aragua alla conquista del titolo, proprio alle spese dei Leoni di Caracas. Parliamo di Jeff Farnsworth prelevato dai Caribes de Anzoategui. Il pitcher della Danesi Nettuno ancora una volta sarà uno dei protagonisti della fase più importante delle leghe invernali caraibiche. Questa volta dunque con la casacca dei Leones, squadra che lo scorso anno perse la serie di finale proprio contro i Tigres de Aragua di cui Farnsworth fu uno dei trascinatori.

Caracas ha dominato la stagione invernale insieme ai Navigantes de Magallanes, prime a pari merito dopo la regular season con 41 vinte e 22 perse. Tutto lascia presagire che saranno proprio Leones e Navigantes a contendersi il titolo venezuelano ed il lasciapassare per rappresentare il Venezuela nella Serie del Caribe 2010. Difficilmente La Guaira, Margarita e Aguilas de Zulia potranno ostacolare in post season il cammino delle due favorite. I Leones hanno confermato il solido gruppo dello scorso anno, Josh Kroeger, Jackson Melian e Luis Maza stanno dando potenza e continuità ad un line up che potrà contare anche sull'apporto della stella Marco Scutaro, fresco di passaggio ai Boston Red Sox.

Sul monte di lancio Dave Hudgens potra fare affidamento anche sugli altri major leaguer Franklyn Morales, Victor Garate ed Armando Galarraga. Non sono da meno i Navegantes del Magallanes che possono contare nel bull pen su nomi importanti come Cedrick Bowers degli Athletic Ouckland, campione del mondo con la nazionale USA a Nettuno lo scorso settembre, Freddy Garcia dei Chicago White Sox e Yusmeiro Petit dei Seattle Mariners.

Nella squadra del manager Carlos Garcia sta dando spettacolo il ventireenne seconda base Reggie Corona, astro nascente appena passato ai New York Yankees. Altri nomi di spicco nel roster dei Navegantes quelli di Ronnie Cedeno, interbase dei Pirates e Pablo Sandoval dei San Francisco Giants.

Avatar
Informazioni su Giovanni Colantuono 80 Articoli
Nato a Nettuno nell'aprile del 1969, Giovanni Colantuono vive nella cittadina del litorale tirrenico insieme alla moglie Clara e ai suoi due figli: Christian, il più grande, gioca nelle giovanili del Nettuno, mentre Sabrina, la più piccola, è appassionata di danza ma segue anche lei assiduamente le partite in diamante. Da sempre appassionato di baseball, inizia la sua carriera giornalistica nell'emittenza televisiva privata. E' stato curatore e conduttore di "Casabase", un settimanale dedicato al massimo campionato di baseball andato in onda tra il 1991 ed il 1995, periodo in cui collabora anche con il settimanale locale "Il Granchio" ed il quotidiano "Il Tempo". Con la testata romana ha collaborato per diversi anni essendone anche inviato alla Coppa dei Campioni nel 1991 a Parigi e nel 1992 a Rotterdam. Per GTV, emittente locale della provincia di Roma, ha curato e condotto numerosi programmi sportivi come "Il Nostro Sport" che trattava di discipline come rugby, pallanuoto, volley e pallacanestro, "Dimensione Sport Giovani" che si occupava dei settori giovanili delle numerose società sportive della provincia di Roma. E' stato inoltre radiocronista di Idea Radio Nettuno con cui ha raccontato gli scudetti vinti dal Nettuno negli anni '90. Il giornalismo è sempre stata la sua grande passione che ha appagato con le numerose collaborazioni con testate nazionali e locali, ritagliando spazi di tempo dal suo lavoro in una multinazionale americana. Autore di due film dedicati a due importanti successi: "Parigi, il Nettuno sul trono d'Europa" dedicato alla conquista della terza Coppa dei Campioni del Nettuno e "Italia campione d'Europa a Nettuno" dedicato alla vittoria degli Europei della Nazionale di Silvano Ambrosioni nel '91 allo Steno Borghese di Nettuno. Hobby preferiti la lettura ed... i videogiochi sul baseball, naturalmente. Dal 2008 è addetto stampa del Nettuno BC: "Curare l'ufficio stampa di una società così gloriosa è per me motivo di grande onore, soprattutto perchè per un nettunese - ricorda Colantuono - il Nettuno BC è una cosa che ti scorre nelle vene".

Commenta per primo

Lascia un commento