Anzio a un passo dalla finale

Sabato al "Reatini" la formazione del manager Carlo Morville ha l'opportunità di chiudere subito la semifinale con il Verona. Serve solo una vittoria agli anziati per andare poi a sfidare la vincente dell'altra semifinale

Manca una vittoria, solo una vittoria ai ragazzi dell’Anzio Baseball per poi andarsi a giocare tutta una stagione nella finale dei play-off della serie A2. Sabato scorso a Verona, la squadra del manager Carlo Morville ha espugnato in entrambe le partite il diamante veronese, 12 a 9 in gara uno e 9 a 4 in gara due. “Si, occorre vincerne una sulle tre partite rimaste, ma noi vogliamo chiudere la pratica vincendo subito quella del pomeriggio”. Queste sono le parole dell’esterno centro Daniele Santolupo, una sicurezza in difesa. Gli anziati nella trasferta veronese hanno fatto valere sul campo la potenza del proprio attacco, mettendo a segno ben 31 valide che sono valse 21 punti. “Abbiamo battuto in modo costante nelle due partite. Siamo una squadra che dal primo all'ultimo battitore, tutti possono essere determinanti in qualsiasi momento. Ovviamente le partite si vincono anche grazie al lavoro di difesa e alle prestazioni dei lanciatori”. La difesa. Nelle due partite di Verona solamente un errore. Questo è positivo per un reparto che era stato quello meno convincente nella regular season. “Un solo errore tra l'altro arrivato alla fine della seconda partita. Comunque una buona difesa se fa il suo lavoro trasmette tranquillità ai lanciatori”. In attacco il protagonista assoluto della trasferta veronese è stato Greg Del George, autore di 7 valide in 8 turni con un triplo, tre doppi e due punti battuti a casa. Molto bene si è comportato anche Daniele Santolupo, specialmente in gara uno dove ha chiuso con 3 su 4 con un doppio e quattro pbc. Dopo una regular season dove hai battuto al di sotto delle tue possibilità ti sei riscattato nel momento decisivo. “Numeri alla mano non ho battuto come gli anni passati. Ho avuto un inizio difficile causato anche da fattori esterni (causa lavoro non ho avuto la possibilità di allenarmi), poi sono riuscito ad allenarmi regolarmente insieme ai compagno ho avuto una ripresa. Già dalle ultime giornate di regular season ho notato dei miglioramenti che tra l'altro si sono visti anche a Verona. Nei momenti importanti si cerca di dare sempre un qualcosa in più per fare bene. E poi allenarsi con questo gruppo, che c'è anche nei momenti bui, riesci a pensare sempre positivo. Ti trasmettono carica in modo continuo, come hanno fatto con me nella prima par-te di stagione”.
Una notizia dell’ultima ora, che non farà piacere ai sostenitori anziati, riguarda l’infortunio (probabile pubalgia) subito in settimana da Nestore Morville, al quale facciamo i nostri migliori auguri di pronta guarigione.
L’appuntamento per gli appassionati di baseball è per sabato al “Reatini” alle ore 15:30 con gara uno. In caso di successo del Verona gara due si disputerà alle 20:30.

Avatar
Informazioni su Francesco Cenci 77 Articoli
Esperto di tennis, Francesco entra a Baseball.it grazie all'amicizia di Giovanni Del Giaccio collega della rivista "Il Granchio" di Anzio, con cui collabora da sei anni occupandosi dell'Anzio baseball. Dopo venti anni passati sui campi da tennis, raggiungendo buoni risultati, appende la racchetta al chiodo per problemi di lavoro. Da quattro anni lavora nel caotico e frettoloso mondo del cartone.

Commenta per primo

Lascia un commento