Cuba: intensa preparazione per il WBC 2009

La Serie Nacional si fermerà il 14 febbraio per consentite alla squadra cubana di prepararsi al meglio in vista del debutto dell'8 marzo a Città del Messico contro il Sudafrica – Yosvani Peraza, Yoandri Garlobo e Leoni Martin convocati?

La pre-selezione cubana di baseball comincerà una dura preparazione in vista della seconda edizione del World Baseball Classic, che sarà inaugurata ufficialmente a Tokyo con l'incontro tra il Giappone e la Cina, il 5 marzo prossimo, sul diamante del Tokyo Dome.
In una conferenza stampa è stato reso noto che "Serie Nacional" (il massimo campionato cubano) verrà interrotto il 14 febbraio, per consentire alla squadra che parteciperà alla manifestazione di prepararsi a dovere. Almeno 21 giorni per poter raggiungere la giusta concentrazione, ha sottolineato Higinio Velez, Director Nacional de Béisbol.
Il roster della squadra cubana potrebbe subire alcuni cambiamenti rispetto a quello che ha preso parte alle Olimpiadi di Pechino 2008. La stampa specializzata parla di un possibile inserimento del forte battitore Yosvani Peraza, un giocatore che ha totalizzato ben 29 fuoricampo nella passata stagione ma che non è stato convocato a Pechino.
Si parla anche di un eventuale inserimento di Yoandri Garlobo, leader in battuta nella passata Serie Nacional e di Leoni Martin, un giovane di 21 anni che può essere impiegato come esterno, ma anche come seconda base ed interbase.
Cuba debutterà a Città del Messico contro il Sudafrica: la partita è prevista per l'8 di marzo. Nello stesso gruppo figurano anche Australia e Messico.
Alla prima edizione del World Baseball Classic, Cuba approdò in finale dopo aver sbaragliato la concorrenza di altre selezioni come il Venezuela, la Repubblica Dominicana (sconfitta in semifinale 3-1), Portorico e Panama, farcite di stelle della Grande Lega.
Nella finale Cuba fu sconfitta dal Giappone per 10-6, nonostante le positive previsioni della vigilia di alcuni. Il secondo posto ha comunque confermato la grande qualità dei giocatori cubani che, sebbene molti pensassero non in grado di qualificarsi per la finale, invece hanno raggiunto il match conclusivo, sfiorando il colpaccio, con grande sorpresa degli intenditori.

Commenta per primo

Lascia un commento