Olanda, ecco i candidati per i Giochi Olimpici

Sono 41 i prescelti da Eenhoorn per comporre la squadra ufficiale in vista di Pechino 2008: 24 giocano in Olanda, 14 negli USA, 3 fra Messico, Taiwan e Antille Olandesi – Addio al baseball di Johnny Balentina

nE' partita l'avventura della nazionale olandese in preparazione alle Olimpiadi di Pechino. n

n

nIl manager Eenhoorn ha infatti stabilito il roster di quarantuno giocatori su cui poter costruire la squadra che poi parteciperà ufficialmente ai prossimi Giochi. n

n

nUn gruppo numeroso, composto da candidati eccellenti, che andrà via via riducendosi tenuto conto anche della disponibilità degli atleti (parecchi nelle Major e Minor americane) e delle decisioni tecniche dell'allenatore.n

n

nSi tratta di giocatori con passaporto olandese sin dalla nascita, fatta eccezione per Leon Boyd (la cui mamma è comunque di nazionalità olandese). Dei 41 prescelti 24 militano nel "Hoofdklasse" (il massimo campionato "orange"), 14 negli Stati Uniti, 1 rispettivamente in Messico, Taiwan e Antille Olandesi.n

n

nTra i lanciatori figurano David Bergman (Kinheim – Olanda), Kenny Berkenbosch (Pirates – Olanda), Leon Boyd (Neptunus – Olanda), Rob Cordemans (Sparta/Feyenoord – Olanda), Dave Draijer (Pioniers – Olanda), Berry van Driel (Neptunus – Olanda), Rick van den Hurk (Florida Marlins – USA), Duko Jansen (Kinheim – Olanda), Jair Jurrjens (Atlanta Braves – USA), Michiel van Kampen (Kinheim – Olanda), Diegomar Markwell (Neptunus – Olanda), Shairon Martis (Washington Nationals – USA), Loek van Mil (Minnesota Twins – USA), Simon Pantphlet (Tigres St Maarten – Antille Olandesi), Alexander Smit (Cincinnati Reds – USA), Nick Stuifbergen (Pirates – NL), Tom Stuifbergen (Minnesota Twins – USA).n

n

nTra i ricevitori Mark Duursma (Pioniers – Olanda), Kenley Jansen (Los Angeles Dodgers – USA), Sidney de Jong (Pirates – Olanda), Tjerk Smeets (Kinheim – Olanda).n

n

nGli interni sono Sharnol Adriana (Petroleros de Minatitlan – Messico), Ivanon Coffie (Dmedia T-rex – Taiwan), Yurendel de Caster (Washington Nationals – USA), Michael Duursma (Pioniers – Olanda), Percey Isenia (Sparta/Feyenoord – Olanda), Roel Koolen (Kinheim – Olanda), Raily Legito (Neptunus – Olanda), Vince Rooi (Kinheim – Olanda), Sharlon Schoop (San Francisco Giants – USA), Hainley Statia (Los Angeles Angels – USA).n

n

nInfine, gli esterni Wladimir Balentien (Seattle Mariners – USA), Rogearvin Bernadina (Washington Nationals – USA), Wesley Connor (Pirates – Olanda), Bryan Engelhardt (Kinheim – Olanda), Gregory Halman (Seattle Mariners – USA), Eugene Kingsale (Neptunus – Olanda), Dirk van 't Klooster (Kinheim – Olanda), Martijn Meeuwis (Neptunus – Olanda), Danny Rombley (Kinheim- Olanda), Kalian Sams (Seattle Mariners – USA).n

n

nDa segnalare che, tra i 41 candidati per Pechino, non c'è l'esterno Johnny Balentina, ritiratosi dall'attività agonistica: un duro colpo per la nazionale olandese, ma anche per il Neptunus. Balentina, nato a Willemstad (Curacao) ha deciso di dedicarsi completamente al suo business nelle isole antillane.n

n

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.