Dopo cinque anni Milano sale di nuovo in A2

Battendo il Castenaso in trasferta per 6-4 nella terza gara dei playoff, il Puntolis Milano centra l’obiettivo promozione e ritorna nel baseball che conta – Partita completa per il mancino Piazzi

Un obiettivo inseguito per 5 campionati, ripartendo dalla C1 fino alla B. E adesso di nuovo in serie A2. C’è ancora qualcuno di quella squadra del Milano del 2002 che non voleva gettare al vento oltre 60 anni di storia e di grande tradizione e che oggi, superando 6-4 il Castenaso nella terza gara dei playoffs, ha permesso al Puntolis di tornare nel baseball di vertice.
Un rientro atteso e che può dare – perché no – un piccolo incoraggiamento a quel movimento che da più parti reclama la presenza di piazze importanti.
Seppur in vantaggio dopo il duplice successo di sette giorni fa al Kennedy, il Milano sapeva di non avere comunque vita facile in Emilia e contro il mai domo Castenaso ci volevo solo l’esperienza del mancino Gianluca Piazzi per mettere a segno da subito il segno del ko.
Partita completa per Piazzi che in 9 riprese ha collezionato 8 strike-outs, concedendo 10 valide e 2 basi. Dall’altra parte Dolzani che per 8 innings ha egregiamente tenuto a bada l’attacco del Milano (così come aveva fatto nella rocambolesca gara-2 di sabato scorso quando il Puntolis ha trasformato un 9-2 al settimo in un 10-9 finale) rilevato poi da Pritoni.
I rossoblu di Pasotto, al termine del primo inning, erano già avanti 3-1 grazie a tre singoli consecutivi di Santoianni, Anedda e Bacio.
Al secondo arriva il pari del Castenaso (3-3) che nella ripresa successiva prova ad allungare portandosi sul 4-3: sarà l’ultima volta perché da quel momento Piazzi sarà protagonista di un monologo, chiudendo in crescendo il match.
Al quinto, approfittando della grande sicurezza sul mound del suo partente mancino, il Milano effettua il sorpasso (5-4) grazie a 2 valide di Guzman e Santoianni, ma soprattutto al doppio di Anedda che pulisce le basi e cambia completamente il volto dell’incontro. Al settimo incrementa il bottino (6-4) il sacrificio di Parisini.
Infine, al nono, l’ultimo disperato attacco del Castenaso che mette due uomini sui cuscini (errore Santoianni e valida di Nagata) ma un doppio gioco difensivo del Milano ed il terzo out (volata di Crimoli raccolta da Spinosa) mettono fine alle ostilità di gara-3.
Tra i migliori nel box Guzman (2 su 5), Parisini (1 su 3 con un doppio), Santoianni (3 su 5 ed un doppio) e Anedda (2 su 4, un doppio).
6-4 per il Puntolis. E’ festa grande per il Milano, dopo 5 anni di nuovo in serie A.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.