Ruud van Zetten nuovo presidente della Federazione Olandese

Intanto lo Sparta/Feyenoord di Rotterdam ingaggia il lanciatore cubano Eddie Oropesa, ex-Phillies, Diamondbacks e Padres – Partiti i tornei di selezione per la prima delle 3 accademie MLB

Dopo tre riunioni del Consiglio Federale, riunitosi a Nieuwegein, Ruud van Zetten è stato eletto nuovo presidente della KNBSB, la Federazione olandese baseball e softball.
Van Zetten succede a Jan Rijpstra, che dopo 4 anni ha abbondato il vertice della KNBSB per motivi professionali vista la sua attività primaria di sindaco della nuova citta di Tynaarlo, lontana dai massimi campionati di baseball e softball nella parte ovest del paese.
Questa settimana, intanto, il campionato olandese ha salutato il debutto di un lanciatore cubano con esperienze recenti nelle Majors. Si chiama Eddie Oropesa che, dopo quattro stagioni in grande lega (Phillies nel 2001, Diamondbacks nel 2002 e 2003, Padres 2004), è tornato nelle Minors prima di accettare l’invito dello Sparta/Feyenoord di Rotterdam per rinforzare la squadra in corsa nella Hoofdklasse, il campionato massimo olandese. Malgrado una carriera di assoluto rilievo, Oropesa (36 anni, nativo di Colen Matanzas) è rimasto per 6 riprese sul mound di lancio ad suo esordio assoluto nella vittoria per 4-2 contro i Pirates di Amsterdam.
Lanciatori di questo livello non se ne vedono molti in Olanda per motivi di budget. Prima di Oropesa era stato ingaggiato il pitcher originario di Aruba, Calvin Maduro, proveniente dal Mr Cocker HCAW e Door Neptunus. Negli anni ’80 gli Haarlem Nicols avevano attirato un americano, ma la sua esperienza in Major era piuttosto datata. Quello che sta accadendo invece oggi è che sono i lanciatori olandesi ad emigrare all’estero per una carriera da pro.
Quest’anno è toccato al ventunenne olandese Rick van den Hurk chiamato in singolo A per sostituire un lanciatore infortunato dei Florida Marlins. Dopo tre partenze e un rilievo in 4 gare, Van den Hurk ha lasciato il posto al lanciatore titolare ed ha continuato la carriera nelle leghe minori. Ha esordio in Carolina (doppio A) ed ha ottenuto 2 vittorie in 29 riprese lanciate eliminando 38 avversari.
Nelle gare amichevoli degli spring-training avevano debuttato altri tre olandesi con diverse formazioni di Major League: il lanciatore Alexander Smit per i Minnesota Twins, gli esterni Rogearvin Bernadina per i Washington Nationals e Gregory Halman per i Seattle Mariners, accanto a Van den Hurk.
Tornando al massimo campionato olandese, in testa della classifica si trovano il Corendon Kinheim e Door Neptunus con due sconfitte, mentre i pur forti Minolta Pioniers, al terzo posto, hanno già 5 sconfitte dopo 15 gare disputate. I campioni in carica del Kinheim si stanno preparando per la Coppa dei Campioni che si disputerà a San Marino, mentre a Hoofddorp i Pioniers – detentori della Coppa delle Coppe – ospiteranno l’edizione 2007 con la partecipazione del Neptunus. Nel weekend di Pentecoste, il campionato olandese attende il big-match tra i due leader Neptunus e Kinheim (sabato e lunedi a Rotterdam, domenica ad Haarlem).
Pochi giorni fa, per la prima volta, il baseball olandese ha organizzato un torneo per la selezione dei giovani classe 1992-1994 in vista della creazione tre accademie MLB. Sul diamante riservato agli juniores del Familie Stadion a Rotterdam si sono incontrati i Diamonds di Amsterdam, i Bixies di Eindhoven e gli Unicorns di Rotterdam. Il torneo, con il primo lancio effettuato da Robert Eenhoorn, è stato vinto dai padroni di casa che hanno battuto sia Eindhoven che Amsterdam. A Giugno si svolgerà il secondo torneo ad Eindhoven ed il terzo a settembre ad Amsterdam.
Nuove accademie stanno sorgendo a L’Aia ed a Hilversum. Come accaduto a Tirrenia, anche Amsterdam ha ospitato lo stage MLB per i migliori talenti sotto gli occhi di scout americani, che hanno visto all’opera due selezioni nazionali di 25 gioccatori.

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.