Wilson James nuovo coach USA delle giovanili del Godo

In prima squadra ufficiale l’arrivo De Franceschi, la società sta ora lavorando per Malagoli e Gerali dal Modena – Confermato tutto il blocco italiano, si apre la caccia ai 5 nuovi stranieri

Dopo l’esaltante galoppata del 2006 e l’ottimo quinto posto ottenuto con Maurizio Zoli alla guida, il De Angelis Godo guarda con grande fiducia al prossimo campionato di A1 e punta direttamente sui giovani prospetti locali.
La dirigenza rossoblu ha ingaggiato per un anno – con opzione di rinnovo per le stagioni successive – Wilson James un nuovo allenatore di scuola USA con oltre vent’anni di esperienza soprattutto a livello giovanile: un importante segnale che conferma quanto il Godo ritenga strategico il proprio vivaio.
James, 55 anni, nato a Chicago, risiede attualmente a Moreno Valley, nei pressi di San Diego, dove allena la squadra della High-School di Vista Del Lago, partecipante alla Sunbelt League californiana. Nella passata stagione, i ‘Ravens” hanno realizzato un record di 11 vittorie e 13 sconfitte. Wilson James è l’head coach di Vista del Lago dal 2002, ma ha allenato molte altre squadre giovanili americane: per 3 anni, dall’84 all’86, nella Little League, dal 1987 al 1999 presso la Youth Federation e per 5 anni, dal 1994 al 1998, è stato lo skipper della Amateur Athletic Union National Baseball Team.
James sarà il coordinatore dello staff tecnico dedicato al settore giovanile che, al momento, comprende anche Stefano Servirei, Johnny Rumenos e Renzo Casali.
Dall’ASD Baseball Softball Club Godo è nata da pochi giorni nata l’ASD Goti, società che avrà come unica mission quella di seguire e sviluppare i giovani talenti (cinque le squadre iscritte: ragazzi, allievi, cadetti, primavera e per l’undicesimo anno anche una squadra di softball che parteciperà al campionato di serie B con Luca Servidei comer manager con l’aiuto di Barbara Rambelli).
Da quest’anno, come noto, scatta la regola degli atleti di scuola italiana: dovranno essere inseriti almeno 5 giocatori ‘ASI” nel line-up, il 50 per cento di quelli in campo.
‘L’introduzione di questa nuova regola ci trova pienamente favorevoli – fanno sapere dalla società – e crediamo che nel breve termine quella del Godo sarà una delle squadre meglio attrezzate. Abbiamo già ottimi giovani locali che già nel 2006 si sono messi in luce ed un discreto gruppetto di giocatori che quest’anno faranno ancora esperienza con il Marina di Ravenna in serie A2, società con la quale stiamo consolidando i nostri rapporti”.
Il De Angelis Godo, con il confermato Maurizio Zoli alla guida a cui verranno affiancati coach d’oltreoceano, si sta muovendo molto sul mercato di serie A1 per acquisire maggiore esperienza, ponendosi come obiettivo il raggiungimento di una salvezza senza troppi patemi.
Siglato l’accordo con un veterano del campionato e in azzurro come Roberto De Franceschi, a Grosseto nelle ultime stagioni ma anche bandiera e capitano del Nettuno per tanti anni, la società sta ora inseguendo il ricevitore del Modena, Marcello Malagoli, e l’esterno-prima base Michele Gerali: non c’è ancora l’accordo con le parti (giocatori e società) ma a Godo sperano di finalizzare al più presto.
Per quanto riguarda il resto della squadra riconfermati tutti i giocatori tranne i 5 stranieri. La società si sta muovendo sul mercato statunitense alla ricerca di due lanciatori, un interbase, un prima/terza base ed un esterno.
Gino Lollio è stato definitivamente ceduto al Grosseto, club con cui ha giocato anche lo scorso anno.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.