Alfonso Soriano entra nella Storia delle Majors

L’esterno domenicano è il quarto giocatore nella storia ad infilare in una sola stagione 40 fuoricampo e 40 basi rubate – Il punto a 14 gare dal termine della ‘regular season”.

L’uomo del giorno è senza ombra di dubbio Alfonso Pacheco Soriano. L’esterno dominicano, approdato quest’anno ai Washington Nationals, ex Yankees e Rangers, domenica notte è entrato a far parte di un club molto esclusivo, al quale può accedere esclusivamente chi, in una sola stagione, realizza 40 fuoricampo e ruba 40 basi. Nella storia della Majors, oltre a Soriano (45 ‘home-run” e 40 basi rubate il suo record d’accesso), ci sono riusciti altri tre giocatori: si tratta di Jose Canseco (Oakland, 1988, 42hr, 40sb), Barry Bonds (San Francisco, 1996, 42hr, 40sb), ed Alex Rodriguez (Seattle, 1998, 42hr, 46sb). La rubata numero 40 è riuscita davanti al pubblico amico del RFK Stadium, nel corso della gara contro gli irriconoscibili Atlanta Braves, nell’incontro vinto dai Nationals per 8-5. Con la 77esima dall’inizio della stagione, Atlanta probabilmente dà il suo addio definitivo alle possibilità di giocare le post-season dopo 15 anni di presenza costante. I Braves cedono il pennant della East di National League con molta probabilità ai New York Mets, ai quali manca una sola vittoria per ritrovare le post-season a 6 anni dalla loro ultima apparizione, quella della famosa Subway Series. I Metropolitans, 90 vittorie e 57 sconfitte fino ad oggi, sembrano in forma smagliante: e’ dal 1988 che non si aggiudicano la East Division, bisogna risalire agli anni ’99 e 2000 per vederli chiudere la regular season oltre le 90 vittorie. Ad oggi il loro record stagionale è il migliore di tutte le Majors, in condominio, con l’altra metà della Grande Mela: gli Yankees. La franchigia affidata a Joe Torre sembra a sua volta aver ipotecato il pennant del proprio girone nonostante lo stentatissimo inizio di stagione. Il rientro di ‘Godzilla” Matzui, sembra poter assicurare all’”Impero del Male”, come lo chiamano a Boston, lo sprint decisivo per una vittoria di Division quasi mai in discussione. Va maluccio invece per i Red Sox che, con 14 gare ancora da giocare, 11 partite di distanza dai Yankees e 8 lunghezze di ritardo dalla Wild Card, rischiano di restare fuori dalle post-season per la prima volta dal 2002. A proposito della corsa alla WC di American League, sembra che Minnesota stiano concretizzando le loro possibilità visto le 3 partite di vantaggio sui Campioni uscenti dei Chicago White Sox e le 7.5 sui LA Angels of Anaheim. I Twins, con 7 vittorie nelle ultime 10 gare, si sono riportati sotto anche ai Tigers nella Central, dove restano ancora in corsa anche i ‘South Siders” con 5 gare da recuperare. Chiudiamo il quadro della AL con la West Division, dove Oakland sembra aver fatto il vuoto con gli Angels lontani 6 lunghezze. A far sorridere la ‘Città degli Angeli” ci pensano i Dodgers che al momento sono in testa nella West di National League. La lotta in questo girone è serratissima con i Padres a solo mezza partita da Los Angeles ed i Giants a 4 partite. Nella Central sembrano aver definitivamente mollato ogni velleità di rimonta i Cincinnati Reds, gli unici a tentare di disturbare i soliti St.Louis Cardinals che a questo punto, con 6.5 partite di vantaggio si apprestano a vincere il loro terzo pennant consecutivo, il sesto negli ultimi 7 anni. Nel frattempo si coccolano il lanciatore partente Chris Carpenter, che domenica contro i Giants si è conquistato la sua 100esima vittoria. Molto bello anche lo sprint finale per la conquista della Wild Card dove, in 4.5 lunghezze, sono concentrate be 5 squadre. A guidare il gruppeto ci sono i Padres a cui fanno seguito i Phillies (1.5), i sorprendenti Marlins (3.5), i Giants (3.5) ed i Reds (4.5).

Informazioni su Andrea Tolla 527 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.