Ad un passo dal sogno …

Chris Carpenter potrebbe diventare domenica il primo lanciatore a raggiungere quest’anno quota 20 vittorie.

Alcuni anni fa il lanciatore Shawn Estes, all’epoca ai Giants di San Francisco, ebbe una stagione strepitosa che concluse con 19 vittorie all’attivo; un risultato apparentemente fantastico, ma in un articolo scritto all’epoca da Ken Rosenthal, autorevolissimo giornalista di ‘The Sporting News”, fece intendere che la differenza tra un grande lanciatore ed uno che ha avuto una stagione buona è proprio la vittoria n.20! Sarà un caso ma Estes non è mai più riuscito a confermarsi ad alti livelli, così come capita a tanti lanciatori di sparire dal grande palcoscenico dopo una sola stagione di successo.
Entrare nel prestigioso ‘Club delle 20 vittorie” è quindi l’obbiettivo di ogni lanciatore: oltre ad essere uno straordinario biglietto da visita, è spesso inserito nelle clausole dei contratti dei lanciatori ed il suo raggiungimento fa scattare un sostanzioso bonus salariale.
Negli ultimi dieci anni sono stati numerosi i lanciatori a raggiungere questo prestigioso traguardo, molte stelle e qualche meteora…
Nella National League troviamo John Smoltz (24 vittorie nel 1996); Denny Neagle (20, 1997); Tom Glavine (20, 1998 e 21 nel 2000); Mike Hampton (22, 1999); Josè Lima (21, 1999); lo scomparso Darryl Kile (20, 2000); Matt Morris (22, 2001); Curt Schilling (22, 2001 e 23 nel 2002); Randy Johnson (21, 2001 e 24 nel 2002); Jon Lieber (20, 2001); Russ Ortiz (21, 2003); Roy Oswalt (20, 2004).

Nell’American League ricordiamo invece Andy Pettitte (21 nel 1996 e 21 nel 2003); Pat Hentgen (20, 1996); Roger Clemens (21 nel 1997 e 20 nel 1998 con Toronto più 20 vittorie nel 2001 con gli Yankees! ); Randy Johnson (20, 1997 con Seattle); Brad Radke (20, 1997); David Cone (20, 1998); Rick Helling (20, 1998); Pedro Martinez (23 nel 1999 e 20 nel 2002); Tim Hudson (20, 2000); David Wells (20, 2000); Mark Mulder (21, 2001); Jamie Moyer (20 nel 2001 e 21 nel 2003); Barry Zito (21, 2002); Derek Lowe (21, 2002); Roy Halladay (22, 2003); Esteban Loaiza (21, 2003); Curt Schilling (21, 2004); Johan Santana (20, 2004).

Ed ora qualche breve curiosità storica: furono cinque i primi lanciatori della National League a raggiungere o superare le 20 vittorie a stagione nel lontano 1876, tra questi il grandissimo Al Spalding che ne vinse addirittura 47!
Nell’American League invece bisogna aspettare il 1901 per trovare i primi lanciatori sopra quota 20, tra questi non poteva mancare naturalmente Cy Young che vinse 33 gare con la maglia di Boston.

Quest’anno la lista dei fuoriclasse in lotta per la ventesima vittoria è abbastanza lunga: tra quelli che hanno le migliori possibilità abbiamo Roy Oswalt che è a quota 15 insieme a Mark Mulder; Jon Garland è a quota 16, Bartolo Colon ha vinto 17 gare e Dontrelle ‘D-Train” Willis è a quota 18; infine troviamo Carpenter, ad un passo dal sogno…
Christopher John Carpenter è nato il 27 aprile 1975 ed ha iniziato la sua carriera MLB nel 1997 vestendo la casacca dei Toronto Blue Jays. Con la squadra canadese ha militato fino al 2002 e nelle sei stagioni ha vinto 49 gare perdendone 50. Dopo aver saltato l’intero 2003 per un serio infortunio, la svolta è stata il passaggio ai St.Louis Cardinals, la formidabile squadra del manager Tony La Russa con cui nel 2004 ha vinto 15 partite perdendone solo 5, ottenendo 152 strikeouts ed una media ERA di 3,46.
Quest’anno i suoi numeri sono strepitosi: ha perso solo 4 gare, ha una media ERA di 2,29 ha ottenuto 183 K ed ha realizzato 6 gare complete con la bellezza di 4 shutout (gare complete senza subire punti!).
Il suo ‘scouting report” parla di due palle veloci ‘two-seam” e ‘four seam fastballs” che viaggiano tra le 93 e 95 miglia orarie, una delle più belle ed efficaci palle curve nel baseball, grande comando dei lanci ed in particolare del suo cambio di velocità, la palla con cui spesso finisce i battitori avversari; insomma c’è poco da dire, un vero e proprio campione!

ULTIM’ORA: nella notte anche Dontrelle Willis ha raggiunto quota 19 battendo i Mets per 4-2!




Francesco Paolo Falanga
Informazioni su Francesco Paolo Falanga 83 Articoli
Sposato dal 1999 con Ester, Paolo ha due maschietti, Federico di 2 anni (lanciatore destro!) e Carlo di un anno (battitore mancino!), che spera prendano la sua stessa passione per il baseball.Commercialista di professione, adora la sua famiglia e la casa con le quali passa tutto il tempo possibile.Come hobby ha la televisione (è un divoratore di eventi sportivi in TV), internet e viaggi, ha passato molto tempo negli Stati Uniti dove ha avuto la fortuna di visitare molti stadi di baseball e di vivere da vicino l'educazione sportiva degli americani.Ha collaborato saltuariamente con qualche rivista in America ed è un grande tifoso dei San Francisco Giants. (Spera di rendersi utile al sito cercando di trasmettere quelle stesse emozioni che prova ancora oggi nel vedere una partita del 'meraviglioso gioco del baseball'....

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.