La “notte dei lunghi duelli”

Sfida stellare a Houston: dopo ben 17 anni due lanciatori con oltre 300 vittorie all’attivo si sfideranno sul medesimo mound, ovvero Roger Clemens contro Greg Maddux

Arizona e Baltimore si rallegrano per il travolgente inizio stagionale, mentre Houston e Kansas City si battono il petto riconoscendo di aver sbagliato strategia.
Quattro settimane dopo aver celebrato l’opening day con il grande debutto di Randy Johnson con gli Yankees, le Majors si trovano a registrare le6 vittorie consecutive degli Arizona Diamondbacks (leader della West Division della National League con i Dodgers sempre lì a pochi ‘inches” di distanza) ma anche la cinquina dei Baltimore Orioles (primi nella East Division della American League davanti ai campioni di Boston).
Non si possono certo dire contenti i contenti di Kansas City visto che i Royals hanno allungato ulteriormente la serie negativa dopo l’ottava cocente sconfitta (stanotte all’undicesimo inning contro i Twins), tantomeno quelli di Houston che vedono gli Astros in ‘slump” da cinque partite nonostante le performance – sempre eccellenti – di Roger Clemens (0.32 miglior media PGL di entrambe le leghe).
Ma, attenzione a tirare giudizi affrettati, il campionato di baseball più bello del mondo è solo all’inizio: sono state disputate solo una ventina di gare rispetto alle 162 totali e quanto riscontrato finora è solo un trend che potrebbe essere sovvertito tra qualche settimana. Basti ricordare quanto accaduto nel 2003 ai Florida Marlins presi per mano da Jack McKeon a maggio quando erano una squadra perdente e poi laureatisi campioni ad ottobre.
Un dato è certo. I più in forma sono i Chicago White Sox e, al momento, non ce n’è per Tigers e Twins che comunque continuano ad inanellare vittorie.
Quello che ci apprestiamo a vivere è un weekend entusiasmante, a cominciare da stasera. Sarà una notte speciale con una serie di duelli, soprattutto all’ultimo lancio. Già perché per la prima volta , dopo ben 17 anni, due giocatori appartenenti all’esclusivo club dei lanciatori con oltre 300 vittorie all’attivo si affronteranno sul medesimo mound: Roger ‘The Rocket” Clemens sfiderà Greg Maddux, ovvero Astros contro Cubs, al Minute Maid Park. L’ultima volta fu nel 1987 quando Don Sutton dei California Angels incontrò Steve Carlton dei Minnesota Twins.
Ma altre sfide sono dietro l’angolo e metterà eccitazione ai tifosi delle Majors: gli ex-compagni di squadra Mark Mulder (oggi con i St. Louis Cardinals) e Tim Hudson (Atlanta Braves) si ritroveranno faccia a faccia per la prima volta da avversari proprio al Turner Field.
Ma non finisce qui: uno di fronte all’altro saranno anche due assi del mound nonché vincitori del Cy Young come Roy Halladay e Randy Johnson. I Blue Jays nella tana del Bronx, sarà dura per Roy contro the Big Unit.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.