Jason Bay e Bobby Crosby, rookie dell'anno

L'esterno Bay è il primo giocatore canadese in assoluto ad ottenere l’ambito trofeo e primo anche dei Pittsburgh Pirates (NL) – L’interbase Crosby titolare ad Oakland (AL) dopo la partenza di Tejada

L’esterno sinistro dei Pittsburgh Pirates, Jason Bay, e l’interbase degli Oakland Athletics, Bobby Crosby, hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento di ‘Rookie of the Year” rispettivamente della National e della American League.
Bay, che ha ottenuto 146 preferenze dall’Associazione dei giornalisti di baseball americani, è il primo giocatore di origine canadese (ma anche il primo dei Pirates in assoluto) a conquistare l’ambito trofeo.
Dopo aver saltato il primo mese della passata stagione per un infortunio, il ventiseienne Bay si è particolarmente distinto per la potenza nel box di battuta guadagnandosi anche il ruolo da titolare all’esterno sinistro di Pittsburgh. Ha chiuso con una media di .282, 26 homers e 82 punti battuti a casa in 120 partite.
Bobby Crosby, 24 anni, ha invece ottenuto 138 voti (è il sesto giocatore degli A’s a ricevere tale onorificenza) ed ha battuto la concorrenza di tutti gli altri rookie della AL grazie alle sue 130 battute valide, 22 fuoricampo e 64 punti battuti a casa (e nonostante i 141 strike-outs subiti). Si è conquistato la fiducia dell’allenatore Ken Macha che gli ha affidato il ruolo chiave di interbase dopo la partenza per Baltimore di Miguel Tejada.
Nel 2003 l’interbase dei Kansas City Royals, Angel Berroa, venne votato rookie dell’anno della American League mentre al lanciatore mancino dei Florida Marlins, Dontrelle Willis, andò il titolo della National League.

JAPAN ALL STAR SERIES – Intanto prosegue in Giappone il tour delle stelle delle Majors che hanno però perso Manny Ramirez (MVP alle recenti World Series) a causa di un’infiammazione al ginocchio sinistro. La selezione a stelle e strisce è ancora imbattuta e anche oggi a Fukuoka si è imposta nettamente per 7-2. La quarta vittoria consecutiva è arrivata grazie ad un solo homer di Hank Blalock (Texas) ed alla bella prova sul mound di Jake Peavy (San Diego). Il calendario prevede adesso altre quattro partite a Osaka, Sapporo, Nagoya ed infine a Tokyo domenica prossima per il gran finale.

BOB MELVIN CON ARIZONA – E’ durata soltanto quattro giorni l’esperienza da allenatore di Wally Backman con gli Arizona Diamondbacks che lo hanno licenziato dopo essere venuti a conoscenza, attraverso una serie di dichiarazioni personali, di passate accuse e denunce.
Gli Arizona Diamondbacks hanno quindi nominato nuovo allenatore il quarantatreenne Bob Melvin, ex-manager dei Seattle Mariners (ultimi nella AL West con un record di 63-99) e sottoscritto un accordo biennale.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.