Mazzotti: “Gran duello di lanciatori”

Tutti d'accordo sul valore tecnico di garauno

È dispiaciuto ma molto tranquillo, Max Fochi mentre commenta con amici e tifosi l’andamento della prima gara di semifinale fra il ‘suo” Ceci & Negri Parma e l’Italeri tricolore: ‘C’è poco da dire, gran bella partita, giocata alla pari fra le due squadre, decisa da un solo lancio sbagliato”.
Approfondiamo l’analisi con Mauro Mazzotti. Ottimi i pitcher o “mazze emozionate” dai playoff? ‘Indubbiamente una gara di lanciatori, in cui alla fine a fare la differenza sono state le basi su ball”.
Due inning fotocopia con due giocate identiche, ma esiti molto diversi. ‘Sì, la scelta di giocare il bunt ci ha portato a riempire le basi, poi abbiamo azzeccato la battuta vincente”.
Cos’ha detto ad Antigua in quel momento lì, quando ha chiesto tempo e lo ha avvicinato a basi piene e con due strike nel conto? ‘Mah, niente di particolare…”
Forse gli ha suggerito di battere in ritardo? ‘No, quello glielo avevo già detto prima!”
Matos dominante, con una completa in poco più di cento lanci, lo rivedremo sul monte martedì? ‘Questi ritmi serrati dei playoff che non consentono recuperi non sono semplici da gestire. Certo la logica direbbe che per sfruttare l’assenza del lanciatore straniero dei nostri avversari, noi dovremmo giocarci Matos il più possibile, ma vedremo come sarà la serie a quel punto.”
Domani sera tocca quindi a Cerbone, probabilmente contro Massimino? ‘Sì, e a Cretis lunedì. Dopodiché… si vedrà”.

Informazioni su Marco Landi 136 Articoli
Nato a Bologna nel 1965, è sposato con Barbara e papà di Riccardo (31/12/96, batte destro e tira mancino) e lavora da sempre nell'ambito della comunicazione.Dal 1993 al 2004 alla Master Key Bologna, agenzia di consulenza in comunicazione, con competenze specifiche inerenti l'area below-the-line, sponsoring e sales promotion in particolare, e i servizi per l'ufficio stampa.Nel 1991-92 è Coordinatore responsabile della Lega Baseball Serie A, di cui gestisce l'attivita di back office e di comunicazione.Dal 1988 al 1991 è Responsabile marketing e comunicazione della Fortitudo Baseball è stato membro del C.O.L. Bologna per i Mondiali di Baseball Italia '88.In questi anni svolge il lavoro di coordinamento nella redazione dei periodici Fuoricampo e Baseball Magazine.Nel 2002 rientra in Fortitudo e dal 2004 è marketing professional per la Federazione Italiana Baseball Softball. Lettore onnivoro, predilige tematiche di aggiornamento per la propria professionalita, ama il fantasy e colleziona fumetti.Ascolta hard rock in tutte le sue forme.Tenta disperatamente, con il poco tempo a disposizione, di abbassare il suo handicap di golfista, ma questa e un'altra storia...

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.