Il baseball, nuova passione degli italiani

Emerge da un’analisi della SIAE sulla spesa dei consumi sportivi – Nel 2003 spesi oltre 300.000 euro in acquisto di biglietti legati al baseball con un incremento rispetto al 2002 quasi dell’80%

Non sarà mica che il matrimonio tra gli italiani ed il calcio sia davvero in crisi e che, invece, il pubblico si stia orientando sempre più verso gli sport minori, travolto improvvisamente anche da una nuova ed insolita passione per il baseball?
Sembrerebbe proprio così ed a confermarlo sono i dati elaborati recentemente dalla SIAE sulla spesa dei consumi sportivi nel 2003 rispetto al 2002.
Misurando l’acquisto dei biglietti, la Società Italiana degli Autori ed Editori ha disegnato il ritratto di un Paese dove è in atto un’interessante inversione di tendenza sui gusti per le singole discipline.
Così se da una parte si registra il forte calo di biglietti per basket (-38,5%), corse cavalli (-26,5%), automobilismo e motociclismo (-25%), pugilato (-24%), ciclismo (-23%), oltre alla flessione del calcio di serie A, B e internazionale (-0,8%), dei tornei minori (-3,3%) e del tennis (-3,6%), dall’altra si assiste ad una crescita in particolare dell’atletica leggera (+162%).
Ma, altrettanto importante e seconda solo all’atletica, è la straordinaria voglia di baseball degli italiani: la spesa del pubblico per manifestazioni legate al batti e corri è stata infatti nel 2003 di 301.742 euro contro i 167.817 del 2002, con un incremento del +79,8%.
E questi numeri assumono una connotazione ancor più significativa se si considera che lo spettacolo sportivo in generale sta perdendo un pò del suo appeal, essendo il totale della spesa in diminuzione del 6,8%.
Il baseball quindi sembra piacere. Se nel 2002 i dati lo vedevano relegato, in termini di valori assoluti, dietro al ciclismo e davanti all’atletica, gli oltre 300.000 euro spesi in acquisto di biglietti per il baseball nel 2003 sono quasi il doppio di quelli spesi proprio per assistere agli eventi delle due ruote (151.343), sono leggermente inferiori all’atletica (318.920) e si sono avvicinati molto al pugilato (391.948 euro).


Manifestazioni Sportive 2002 2003 Differenza
Calcio – Divisione nazionale serie A e B e inc. Internazionali 175.483.559,05 174.113.217,39 -0.8%
Calcio (Tornei minori) 64.100.493,78 62.006.951,04 -3,3%
Pallacanestro 26.377.030,35 16.211.303,47 -38,5%
Pallavolo 3.956.874,91 4.603.719,79 +16,3%
Automobilismo e motociclismo 38.852.061,40 28.974.725,28 -25,4%
Corse cavalli (ingressi) 2.041.529,92 1.499.816,29 -26,5%
Ciclismo 198.623,90 151.343,94 -23,8%
Tennis 1.124.371,12 1.084.304,94 -3,6%
Pugilato 516.768,59 391.948,00 -24,2%
Sport invernali 1.500.275,50 1.998.439,26 +33,2%
Rugby 1.438.660,10 1.548.526,39 +7,6%
Baseball 167.817,50 301.742,50 +79,8%
Concorsi ippici 344.495,25 459.493,50 +33,4%
Atletica Leggera 121.648,00 318.920,00 +162,2%
Altri sport 7.841.962,42 8.269.759,54 +5,5%
TOTALE SPESA SPORT 324.066.171,79 301.934.211,11 -6,8%
Tutte le cifre sono espresse in euro e sono relative alle spese del pubblico (FONTE Ufficio Stampa SIAE)
Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.