Catanoso: “La vacanza è finita”

Presentato il Ceci&Negri Parma. Rinaldi: “Non prometto nulla”. A Modena tutti disponibili

“Non prometto nulla, anche alla luce delle ultime delusioni. Ma posso dire che crediamo molto in questa squadra”.
Rossano Rinaldi, presidente del Parma Baseball, non poteva essere più chiaro nel corso della presentazione della squadra, che si è svolta giovedì mattina presso il Centro 'Santa Elisabetta' del Campus Universitario.
La denominazione della società non è più Cus Parma, ma il legame con il mondo universitario è ancora forte, come ha confermato il Presidente del Cus Matteo De Sensi: “Semmai in posizione un po' più defilata di prima, ma ci saremo sempre”. L'Università era rappresentata anche dal Professor Franchini in vece del Rettore.

Il General Manager Massimo Fochi (“Qualcosa di più del mio braccio destro” ha detto Rinaldi) ha spiegato la filosofia con cui è stata allestita la squadra: “Abbiamo puntato ad avere un forte monte di lancio e una forte difesa. Le squadre vincenti hanno queste caratteristiche”.
L'allenatore Chris Catanoso, che si è espresso in un accettabile italiano, ha chiarito che qualcosa cambierà: “La vacanza è finita, l'ho detto al Presidente e agli sponsor: le cose saranno molto diverse. Quest'anno abbiamo introdotto molti giocatori nuovi e tutti con una caratteristica comune: sono uomini veri e credono nel progetto”.
Per la squadra, che non ha ancora un capitano, ha parlato Pier Paolo Illuminati: “E' una squadra rinnovata, ci sono diversi giovani…magari non il sottoscritto, che ha 34 anni. Credo che faremo bene”.
Il presidente IBAF Aldo Notari, uno dei presidenti onorari della società, ha benedetto il progetto: “Vi ho visti lavorare il lunedì di Pasqua. Mi sembra un ottimo auspicio”.
Alla presentazione era presente anche l'Assessore allo Sport per il Comune di Parma Arturo Balestrieri: “Voglio rassicurare tutti sul futuro. Parma non avrà più l'Europeo, ma doteremo la città di un impianto migliore per il baseball di alto livello”.

In vista della trasferta di Modena tutti i giocatori in rosa sono disponibili. Catanoso è però restio ad annunciare la formazione.
Medina sarà il partente venerdì, anche se non lancerà più di 5 riprese: “Non mi aspettavo tanto freddo” ha confessato l'ex Major League. Gli altri 2 partenti dovrebbero essere Massimino e Newman.
Parisi e Illuminati si alterneranno dietro casa base. Lo stesso Illuminati dovrebbe però giocare almeno 2 partite in prima, con Balgera o Caravita in alternativa. In diamante La Fera sarà l'interbase e Morelos giocherà in seconda. Zileri e Brambilla si contenderanno il ruolo di terza base. All'esterno è sicura solo la posizione di Chapelli al centro. A sinistra la scelta iniziale dovrebbe essere Balgera, mentre a destra non è escluso venerdì l'impiego di Newman. Vasini e Squarcia sono le alternative.
Caravita appare la prima scelta per il ruolo di battitore designato.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1196 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.