Al Livorno BC il Torneo di Firenze

Il Codogno si aggiudica il Girone 1 di Verona. Collecchio e Athletics a parimerito a Bologna. Padule, BBC Grosseto, Livorno e Arezzo uno si contenderanno il posto “toscano” per Bologna

Al termine di un intensissimo weekend, il Livorno BC si è aggiudicato il Torneo Locale di Firenze battendo in Finale il Padule per 9 a 2.
I labronici hanno mostrato una buona organizzazione di squadra mentre gli avversari sono apparsi un po' in difficoltà sul monte di lancio.
Il Livorno ha così sfruttato l'inesperienza del monte avversario piazzando nel finale 2 fuoricampo, il primo da 2 basi e il secondo da 4 ad opera di Tomei e Ferrari che spegnevano le speranze dei ragazzi di Sesto Fiorentino.
La giornata fiorentina ha comunque registrato incontri equilibrati e di buon valore tecnico con le partite conclusive dei gironi Marlins ed Expos fondamentali spareggi risoltosi con un punto di scarto, testimonianza questa dell'equilibrio tra le formazioni.
Il primo incontro ha visto il Padule primeggiare per 5 a 4 sullo Junior Firenze grazie ad una maggiore incisività in battuta e nonostante la buona prova sul monte di Rinfroschi.
Il secondo incontro in programma alla Palestra Volta di Bagno a Ripoli, ha invece registrato la vittoria del Livorno per 3 a 2 sulla rivelazione Cosmos Pintello.
Netta vittoria per 11 a 0 del CRC Antella sul Cosmos S. Polo nella finale consolatoria con quest'ultimi che schieravano diversi ragazzi esordienti.
La finale per il terzo posto tra Cosmos Pintello e lo Junior Firenze ha dato invece origine ad una bella partita.
Evidentemente la mancanza di pressione sui giocatori ha favorito il bel gioco con tante azioni risolte in modo brillante dalle difese consentendo al Pintello di sconfiggere gli “organizzatori” dello Junior per 7 a 4.
Il Torneo toscano non si conclude con la vittoria dei livornesi che in settimana conosceranno gli abbinamenti per la giornata finale del 15 febbraio che assegnerà il posto al Campionato Nazionale Indoor di Bologna.
Nel weekend infatti si sono disputati anche i Gironi di Arezzo e Grosseto.
Nel primo netta vittoria dell'Arezzo uno che si è aggiudicato il Girone Phillies a punteggio pieno.
Fondamentale l'ultimo incontro della giornata contro il Perugia, in quel momento a parimerito con la prima formazione aretina.
I giallo-arancio di Omarini non hanno concesso nulla agli avversari e la partita è terminata con l'esplicito punteggio di 15 a 3 e per l'Arezzo uno continua il cammino verso l'ambita meta bolognese.
Anche il Torneo grossetano del Girone Mets ha visto l'en-plein del BBC Grosseto sul Montefiascone, il Grifo Grosseto, e il Cali Roma in rigoroso ordine di classifica.
Ad eccezione del pareggio per 12 a 12 tra il Cali Roma e il Montefiascone e della risicata vittoria del BBC sugli stessi romani, il Girone Mets ha registrato larghi scarti.

E' stato invece il Codogno Baseball la squadra protagonista della prima giornata del Torneo di Verona, che ha preso il via nella giornata di ieri.
Con tre vittorie nette sul Piacenza (12 a 3), sui Dynos Merlini Verona (6 a 1) e sul Bolzano (13 a 0), la squadra lombarda si è aggiudicata la testa del Girone 1 nonchè l'ingrata etichettatura di squadra da battere.
Secondi si sono piazzati i Dynos Verona che, negli altri due incontri, hanno avuto la meglio sul Bolzano (12 a 1) e sul Piacenza (10 a 6) fanalino di coda del Girone a causa della sconfitta patita con i bolzanini per 10 a 8.
I protagonisti della giornata dovranno attendere ora i risultati del Girone 2, in programma per il 22 febbraio, che servirà a comporre la griglia definitiva delle Finali veronesi previste per il 29 di febbraio.

E' invece il Torneo bolognese, grazie forse alla formula del Girone unico all'italiana, a risultare quello più equilibrato e agonisticamente avvincente.
Anche la terza giornata ha infatto registrato qualche sorpresa con l'ennesimo cambio al vertice grazie soprattutto al riposo del SATI Rimini.
Gli incontri al Centro Universitario Record si sono aperti con la vittoria dell'Autofficina R.G. Athletics Bologna sulla Nuova Pianorese (8 a 2) grazie al risveglio delle mazze gialloverdi e alla solita precisione e consistenza di Giorgi dal monte di lancio.
Gli Yankees di San Giovanni in Persiceto si sono invece dovuti arrendere alla Fortitudo Bologna (8 a 0) che ha pagato così l'assenza di Angelini, lanciatore di punta dei persicetani.
Nella Fortitudo, ottima prestazione di Lo Cigno, autore di un doppio nonchè protagonista sul monte di lancio, supportato da una difesa impenetrabile con i fratelli Turrini in evidenza.
Le ultime due partite in programma hanno visto la presenza del Collecchio, squadra molto disciplinata, che ha la sua forza nel collettivo.
La lotta sul monte di lancio contro la Nuova Pianorese è stata vinta dal “figlio d'arte” Poma su Mandolini, 5 a 3 il risultato finale a favore dei parmigiani che, nell'ultimo incontro in programma contro la Fortitudo, hanno dato vita all'incontro più bello dell'edizione 2004.
Parte forte la Fortitudo con Lo Cigno ancora a segno nel box di battuta, ma Collecchio rimane incollato all’avversario e ribatte colpo su colpo anche se, a metà gara, la squadra bolognese è sopra per 6 a 3.
A questo punto Poma diventa assoluto protagonista dell’incontro.
Prima rileva Carpena sul monte di lancio poi al 3° inning, con il Collecchio sotto per 4 a 6, batte un fuoricampo da due punti, il primo a Bologna, e pareggia l'incontro.
L’ultima ripresa regala altre emozioni ma il risultato non cambia con i parmensi e i bolognesi a spartirsi la posta.
Collecchio con due vittorie e due pareggi si porta così in testa alla classifica provvisoria insieme all'Autofficina R.G. Athletics Bologna.

Risultati e Classifica Winterleague Firenze/Arezzo/Grosseto
Risultati e Classifica Winterleague Verona
Risultati e Classifica Winterleague Bologna

Sito Ufficiale Winterleague

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.