Il Neptunus è sempre più forte

Raily Legito sostituisce La Fera e arriva anche Gabriels. Rotterdam Capiutale Europea dello sport 2005

Il Neptunus Rotterdam Campione d'Olanda ha compiuto due mosse molto importanti sul mercato, assicurandosi dal PSV il talentuoso interno antillano Raily Legito (terza base e interbase, soprattutto fortissimo battitore) e dallo Sparta il giovane Stjin Gabriels, uno dei più promettenti battitori dell'ultima generazione. Il Neptunus ha ingaggiato sempre dal PSV il lanciatore Nijhoff e ha prelevato l'altro lanciatore Naterop dallo Sparta.
I Campioni hanno poi ceduto i lanciatori De Rijcke ed Hermans e l'esterno Veugelers allo Sparta e il lanciatore Remmerswaal all'Almere 90.
Rotterdam sarà per l'Unione Europea la Capitale dello sport nel 2005, anno in cui ospiterà il Mondiale.

L'Almere ha a sua volta prelevato dal PSV, che sembra letteralmente in smobilitazione, il ricevitore Fluonia e l'esterno della nazionale Engelhardt.

L'Hcaw Mr Cocker, eterno secondo del campionato dutch, ha acquistato il lanciatore Merrill dal TornADO.
Il Kinheim ha acquistato a sua volta il ricevitore Balentina e il terza base Simon dal PSV.
Il TornADO ha ingaggiato il croato di origine americana Summers.
Infine, l'esterno Bernardus dall'Hcaw si è trasferito al Kinheim.

Informazioni su Pim Van Nes 269 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.