Cambiamenti in coda nel Girone A

Il Girardi Verona approfitta della doppia sconfitta del Lanfranchi Collecchio. Ennesimo passo falso dell'Oce Imola

La giornata appena trascorsa del Girone A della Serie A2 ha registrato piccoli ma importanti movimenti in coda alla classifica.
La doppia affermazione dell' Acegas Trieste sul Lanfranchi Collecchio ha consentito al Girardi Verona di relegare i diretti avversari per la permanenza in A2 in penultima posizione.
Nettamente sconfitta in gara1 per 16 a 1, il Lanfranchi ha opposto maggiore resistenza nella seconda gara che però li ha visti soccombere per 9 a 2 con il monte di lancio che ha faticato a tenere a freno le mazze locali.
I 4 errori difensivi hanno poi fatto il resto.
Si fa invece difficoltosa la seconda parte di Campionato dell'Oce Imola che, anche in questo weekend, ha dovuto dividere la posta in palio con il Finproject Montegranaro a vantaggio del Pellaccini Sala Baganza che si trova ora ad un incontro dagli imolesi.
Subito sotto per 8 a 1 al termine del secondo inning, a causa di una disastrosa partenza di Maccaferri, i ragazzi allenati da Avallone si rifanno sotto al terzo portandosi sul 5 a 8 ma l'ottima prestazione sul monte di Torresi blocca ogni speranza di rimonta aggiudicandosi l'incontro per 12 a 6.
Anche gara2 parte in salita per gli imolesi che si ritrovano sotto di 3 punti già al primo inning.
Questa volta però la tenuta del partente Torri e la riscossa dell'attacco su Bacchiorri consentono all'Oce di sorpassare la Finproject già al secondo per poi allungare al terzo sul 9 a 5 trascinati dal fuoricampo di Gamberini.
A questo punto l'incontro non registra più nessun ribaltamento con Trombini, sul monte al posto di Torri, che non concede più nulla agli avversari.
Del risultato degli imolesi ne approfitta il Pellacini Sala Baganza che con la doppia vittoria sull'Omav Viterbo per 8 a 7 e 10 a 5 conferma la volontà di provarci fino in fondo.
In gara1 ci ha pensato Filippo Comelli ha suonare la carica con un fuoricampo che ha pareggiato l'iniziale svantaggio di 2 a 0 per poi allungare a metà incontro.
I viterbesi nel finale riescono a ribaltare la situazione riportandosi in vantaggio per 7 a 5 per poi soccombere nell'ultimo attacco salese per il definitivo 8 a 7.
Anche il secondo incontro parte nel peggiore dei modi per il Pellacini che deve subire il fuoricampo da 2 punti di Monachini che viene pero' vanificato dai 7 punti della seconda ripresa costringendo il manager laziale ha cambiare il lanciatore partente.
Le 16 valide dei padroni di casa e l'ottima prestazione di Silvestri portano poi il risultato sul 10 a 5.
Negli altri incontri della giornata c'è invece da registrare la doppia manifesta del De Angelis Godo sul Piccionetti Rosemar che consente ai romagnoli di avanzare di 2 posizioni in classifica grazie anche alla singola vittoria per 6 a 4 del Riccione sul Park Service Parma.
Le due formazioni dovranno infatti rigiocare gara2 sospesa all'ottavo per oscurità sul punteggio di 6 pari.



I risultati:

De Angelis Godo-Piccionetti Rosemar 18-6 (7°) 18-1 (7°)
Riccione-Park Service Junior Parma 6-4 6-6 (sosp. x oscurità)
Acegas Trieste-Lanfranchi Collecchio 16-1 (7°) 9-2
Girardi Verona-Soncini Poviglio 6-5 (10°) 6-2
Oce Imola-Finproject Montegranaro 6-12 14-7
Pellaccini Sala Baganza-Omav Viterbo 8-7 10-5


La classifica:

Acegas Trieste 30-8 (.789), Oce Imola 27-11 (.711), Pellaccini Sala Baganza 26-12 (.684), Omav Viterbo 19-19 (.500), Park Service Junior Parma 18-19 (.486), Finproject Montegranaro 18-20 (.474), De Angelis Godo 18-20 (.474), Riccione 17-20 (.459), Piccionetti Rosemar 17-21 (.447), Girardi Verona 14-24 (.368) , Lanfranchi Collecchio 13-25 (.342), Soncini Poviglio 10-28 (.263)

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.