Brambilla sospeso per un mese e 15 giorni

Alla base del provvedimento la positività riscontrata dopo l'assunzione di un farmaco.Applicate le attenuanti come richiesto dalla Procura Antidoping

Il giocatore del CUS Cantine Ceci Parma Umberto Brambilla potrà ritornare in campo dopo il 6 agosto 2003.
Questa la decisione del Giudice Sportivo Avv. Aldo Chichi che ha deliberato ieri la decisione sul giocatore parmigiano.
Come si ricorderà, a Brambilla fu riscontrata, durante gli esami antidoping del 10 maggio scorso, una concentrazione di pseudoefedrina superiore a quella concessa che fece scattare, di conseguenza, la sospensione cautelativa.
Interrogato sulla vicenda dalla Procura Antidoping lo scorso 9 luglio, Brambilla ha dichiarato che la positività era stata causata dall'assunzione del farmaco Actifed prescrittogli dal medico curante Dott. Concari, dichiarazione questa resa anche durante il prelievo in campo.
La Procura e il Giudice Sportivo hanno quindi ritenuto valide le argomentazioni del giocatore limitando la squalifica a 1 mese e 15 giorni e che costringerà l'atleta a saltare solamente gli incontri contro la Caffè Danesi Nettuno.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.