180 milioni di dollari per la vendita degli Anaheim Angels

Raggiunto un accordo di massima tra il ‘businessman” di Phoenix, Arturo Moreno, e la Walt Disney – Alla MLB spetta comunque il via libera all’operazione

E’ un ricco imprenditore cinquantaseienne di Phoenix. Si chiama Arturo Moreno. Il suo patrimonio netto, secondo una stima della rivista Forbes, ammonta a circa 940 milioni di dollari. Ha fatto fortuna nell’advertising con la sua Outdoor Systems e detiene una partecipazione minoritaria nella squadra NBA dei Phoenix Suns, dopo aver ceduto l’anno scorso il suo 5{e9d1e728827495860a17f4e8a840397d330183dfa1bfe85f43bc1590dc1e9f2a} negli Arizona Diamondbacks ma mantenendo comunque un ruolo di investitore.
E proprio Arturo Moreno, businessman nato nell’Arizona ma di chiare origine messicane ed ex-veterano del Vietnam, stando ad alcune indiscrezioni di stampa d’oltreoceano, è il più accreditato candidato nella corsa all’acquisto degli Anaheim Angels, pur non essendo giunta alcuna conferma diretta dall’interessato in procinto di incontrarsi con il commissioner, Bud Selig.
L’accordo di massima tra e Moreno e la Walt Disney Co. (attuale ‘owner” dei campioni delle scorse World Series) sembra essere già stato raggiunto per una cifra superiore ai 180 milioni di dollari, anche se la cessione è soggetta all’approvazione definitiva dei 30 proprietari delle squadre di Major Leagues che si riuniranno il prossimo mese. Se l’intesa verrà finalizzata, Moreno potrebbe essere il primo proprietario ‘messicano-americano” di una franchigia delle leghe maggiori.
La Disney, che acquistò nel maggio del ’96 gli allora California Angels versando 147 milioni di dollari direttamente alla famiglia del fondatore Gene Autry, investì ulteriori 100 milioni di dollari per la ristrutturazione dell’Anaheim Stadium, ribattezzato Edison International Field, soffrendo però parecchio per l’ingente esposizione finanziaria. Da qui la recente decisione circa le attività sportive delle squadre professionistiche che non rientrano più nel ‘core-business” della società: la Walt Disney potrebbe vendere presto anche gli Anaheim Mighty Ducks, squadra affiliata alla National Hockey League.

Informazioni su Filippo Fantasia 664 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.