Nevin domani sotto i ferri

La stella dei Padres salterà con tutta probabilità l'intera stagione 2003

Non è certo un buon inizio di stagione per i Padres. Lo scorso 28 febbraio, il closer Trevor Hoffman è stato operato alla spalla, il che lo costringerà a saltare almeno metà stagione; ora, pare che l’annata 2003 di Phil Nevin sia finita prima ancora di cominciare. L’ex terza base di San Diego, che quest’anno avrebbe giocato all’esterno sinistro, si è gravemente infortunato alla spalla durante l’amichevole di venerdì contro i White Sox, e, come avevamo preannunciato ieri, riuscirà con tutta probabilità a rientrare solo nel 2004. Nevin si sottoporrà domani ad un intervento chirurgico.

Qualche problema fisico anche per il closer degli Indians Mark Wohlers, il cui gomito destro sarà esaminato oggi dal celebre ortopedico James Andrews. Wohlers, che subì un’operazione allo stesso arto nel 1999, ha lasciato ieri il camp di Cleveland.
Inoltre, il lanciatore degli Yankees Steve Karsay, rallentato in questo spring training da problemi alla spalla destra, ha tirato per 10 minuti ieri senza avere problemi fisici. Karsay, che finora ha lanciato soltanto in una partita amichevole, potrebbe risalire sul monte prima della fine della settimana.
L’esterno dei Reds Austin Kearns, invece, si sottoporrà oggi ad un’operazione chirurgica al gomito, per rimuovere alcuni frammenti ossei, Il suo ritorno in campo è previsto tra una decina di giorni.

Sul campo, in Florida, Jeff Weaver ha fatto un altro passo in avanti verso la conquista del quinto posto nella rotazione degli Yankees. L’ex Tiger ha concesso un punto e 5 valide in 4 inning nella sconfitta di New York 8-3 contro i Devil Rays.
Gary Sheffield ha messo a segno due fuoricampo, guidando i Braves al successo 6-1 sui Cardinals, mentre Al Leiter non ha concesso punti in 4 inning, nella vittoria 12-2 dei Mets sugli Astros.
Inoltre, A.J. Burnett ha messo a segno 7 strikeout e non ha concesso punti in 4 inning, permettendo ai Marlins di imporsi 5-2 sugli Orioles.

In Arizona, Denny Neagle non ha concesso punti in 3 riprese, e i Rockies hanno sconfitto i Mariners 19-6.
Il singolo da due punti con due eliminati nell’ottavo inning, del pinch-hitter John Pachot, ha permesso ai Giants di superare gli Angels 4-1.
Rontrez Johnson ha messo a segno un grande slam nell’ottavo inning, e gli Athletics hanno avuto la meglio 8-3 sui White Sox, mentre Mark Prior ha ottenuto la sua prima vittoria stagionale, non concedendo punti in 4 riprese e portando i Cubs al successo 5-3 su un altro gruppo di giocatori di Oakland.

I White Sox e il lanciatore Mark Buehrle non sono riusciti ad accordarsi per un contratto a lungo termine. Il giocatore ha quindi firmato per un anno e 445 mila dollari, e diventerà free-agent al termine della stagione 2006. Già alla fine del 2003, però, Buehrle sarà eleggibile per l’arbitrato sul salario.
Accordo, di lega minore, raggiunto invece dagli Yankees con il lanciatore Ramon Ramirez, che lo scorso anno ha militato nelle file degli Hiroshima Carp della lega giapponese.

Il commissioner Bud Selig, in visita al camp di spring training dei Giants, ha rilasciato ieri alcune interessanti dichiarazioni ai giornalisti. In particolare, alle domande sulla questione Pete Rose, Selig ha risposto di non avere nessuna fretta, e di non sentire alcuna pressione perché il caso sia risolto prima dell’opening day. Selig ha aggiunto: Non è una gara di popolarità o una cosa del genere. Alla fine, farò quello che penso sia giusto.

Infine, l’82enne Dick Whitman, pinch-hitter e esterno di riserva che ha giocato in due World Series per Dodgers e Phillies, è morto ieri in seguito ad un attacco cardiaco.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.