Urbina ai Rangers

Texas mette sotto contratto l'ex closer dei Red Sox

Il bullpen dei Rangers è stato negli ultimi anni uno dei punti deboli della squadra, e i texani stanno correndo ai ripari. Ieri, infatti, l’ex closer dei Red Sox Ugueth Urbina ha firmato un contratto da un anno e 4 milioni di dollari con i Rangers; Urbina, due volte selezionato per l’All-Star Game, lo scorso anno ha conquistato 40 salvezze, terza miglior prestazione nell’American League.

La Hall-of-Fame ha iniziato a contattare i suoi membri ancora in vita per organizzare un incontro durante il quale si dovrebbe discutere della riabilitazione di Pete Rose. Uno dei membri del più importante museo del baseball, l’ex lanciatore dei Phillies Robin Roberts, ha già fatto sapere di non essere interessato a partecipare alla riunione, prevista per il prossimo 17 gennaio a Los Angeles.

I Rockies hanno ‘allungato” il loro staff di lanciatori mettendo sotto contratto il pitcher Scott Elarton, che ha perso tutta la scorsa stagione a causa di un infortunio alla spalla. Elarton riceverà 300 mila dollari per un anno, ma potrà guadagnare un altro milione attraverso alcuni incentivi.

L’ex interno dei Royals Neifi Perez ha firmato un contratto da due anni con i Giants. San Francisco aveva reclamato Perez, vincitore di un Gold Glove nel 2000, dalla lista degli waivers(i giocatori tagliati).

Infine, Cliff Floyd ha superato le visite mediche a cui lo hanno sottoposto i Mets, e ciò ha reso ufficiale il contratto da 4 anni e 26 milioni di dollari firmato dal giocatore con la squadra newyorchese.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.