La Danesi si affida a Vigna

Sarà il partente di garatre al Borghese

Sarà Juan Carlo Vigna, l’eroe di garasei delle finali scudetto del 2001, a tentare di riaprire la serie tra Danesi Nettuno e Italeri Bologna. Sotto per due partite a zero, la formazione di Bagialemani ha veramente poca scelta e dovrà per forza giocare le sue carte migliori in una garatre che in caso di esito negativo chiuderebbe quasi definitivamente la porta della finale. Ma più che dal monte di lancio risposte dovranno arrivare dall’attacco, capace di mettere a segno sette valide in due partite. Per il resto nessun infortunato e tutti disponibili per Bagialemani, compreso Paoletti che era stato fermato per un turno dal Giudice Sportivo. Il manager nettunese potrà scegliere per domani sera la formazione migliore tra un roster al completo. Il resto della rotazione prevede Ventura partente in garaquattro e nell’eventuale quinta l’impiego di Otoniel Lanfranco.

Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.