La Nazionale olandese al lavoro

Eenhoorn raduna la squadra in vista della Coppa Intercontinetale

Il manager della nazionale olandese ha convocato 31 giocatori per proseguire la preparazione in vista della “Coppa Intercontinentale”, in programma a Cuba (8 – 20 novembre).

Il gruppo si raduna ogni lunedi a Rotterdam e ogni mercoledi a Haarlem, da metà settembre ogni sabato ad Amsterdam e da metà ottobre tutte le riunioni avranno luogo ad Amsterdam, dove i Pirates offrano il loro campo interno coperto.

Nello staff tecnico il coach americano Brian Farley e stato sostituito dal belga Steve Janssen, che da qualche anno lavora come coach dei Tridents, i primavera del Neptunus. La scleta è stata fatta a causa della limitata disponibilità di Farley.
Con Robert Eenhoorn (manager), dello staff fanno parte Steve Janssen, Eric de Bruin, Ben Thijssen (coach), Steve Matthew (scout), Frank Nusse (medico), Maarten Koper (fisioterapista), Hans Kroon (preparatore atletico), Frans Bergman (materiali, video) e John de Vos (rappresentante delegazione). Questi gli atleti convocati:

Lanciatori: Patrick e Richard Beljaards, Cordemans, Deken, Van Doornspeek, Drayer, Van Kampen, Keuter, Kops, De Lange, Remmerswaal, De Rijcke, Smit, Victoria.
Ricevitori Benner, De Jong, Koeyers, Smeets.
Interni Adriana, ‘t Hoen, Isenia, Legito, Milliard, Sluyter.
Esterni Comenencia, Engelhardt, Esprit, Gumbs, Jaarsma, Van ‘t Klooster, Meulens.

Informazioni su Pim Van Nes 278 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.