Lotta contro gli elementi

Il tempo olandese, si sa, non è dei più clementi. L'Olanda supera il Giappone

Pioggia e fuoco hanno influenzato gara 3, disputata sabatosera tra l’Olanda e Taiwan. Inizio ritardato per pioggia e finale da sorpresa con tanto di incendio nell' impianto eletrico dello stadio “Pim Mulier” a Haarlem. Verso mezzanotte si spegnne il faro dietro la terza base, la gara viene interrotta alla 10ma ripresa (3-3)e verrà ripresa domani.

Anche gara 4 è stata ritardata per la pioggia. Alle ore 14 pioveva ma il pubblico di 6500 tifosi è rimasto in tribuna fino al ritorno dal sole alle ore 15.30. Il Giappone e l’Olanda sono scesi in campo con un ritardo di un'ora e cinquanta minuti. Malgrado 6 singoli dell' atacco olandese nelle prime quattro riprese nessun corridore ha saputo segnare. Il vantaggio degli arancioni è arrivato nella settima ripresa, quando la coppia dell’HCAW (Jaarsma e Milliard) ha sfruttato il doppio di Milliard e il singolo di Isenia: 0-2. Il Giappone ha risposto subito nella settima con un doppio di Matsunaga, chi segnava sul sacrifice fly di Hayashi: 1-2. Sul terzo singolo di Benner in questa gara ha segnato Legito nell’ottava ripresa, ma un’altra volta i giapponesi sono tornati vicini grazie ad un doppio di Fujita, che ha avanzato Itoh verso terza base, poi a casa base quando la difesa olandese eliminava il battitore in prima base: 2-3. La vittoria dell’Olanda è stata salvata da Dave Drayer (1.2) 1-0-1. Vincente era Eelco Jansen (6.1) 2-4-3. Nessun errore della difesa olandese, due invece per quella giapponese. Lanciatore perdente Yukiharu Hamamoto (6.1) 2-0-8. Migliore battitore era Maikel Benner .750 (3 singoli), un doppio per Ralph Milliard e per Ryouhai Fujita.

Risultato: Giappone – Olanda 2-3.
Nella quinta gara gli Stati Uniti sono in vantaggio sul Sud Africa per 8-0 al sesto.

Classifica:
1. Cuba 1.000 1-0
2. USA 1.000 1-0
3. Olanda 1.000 1-0
4. Sud-Africa 0.000 0-0
5. Taiwan 0.000 0-1
6. Giappone 0..000 0-2

Informazioni su Pim Van Nes 275 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.