Schilling primo nelle Majors a 16 vittorie

L'asso dei Diamondbacks domina la gara contro i Rockies

Curt Schilling ha fatto un altro passo in avanti verso la conquista del primo Cy Young Award della sua carriera con la 16esima vittoria stagionale, la quarta consecutiva, ottenuta ieri contro Mike Hampton e i Rockies. I Diamondbacks hanno sconfitto Colorado 12-3, grazie anche ai 4 punti battuti a casa da Luis Gonzales.

Sempre nella NATIONAL LEAGUE, il fuoricampo di Benito Santiago ha portato i Giants alla vittoria in rimonta, 5-4, contro i Cardinals; Robb Nen ha chiuso la partita nel nono inning per San Francisco, forzando la battuta in doppio gioco di Tino Martinez. Per Jason Simontacchi, partente di St.Louis, 3 punti concessi e una no-decision.
I Mets si sono imposti 9-6 sugli Expos; il singolo da un punto di Mo Vaughn, e il doppio da due di Edgardo Alfonzo sono state le valide chiave nell’ottavo inning, in cui New York ha segnato 5 volte. La battuta di Vaughn è stata la sua terza consecutiva, è arrivata con un eliminato e ha dato ai Mets il vantaggio 5-4.
Greg Maddux non ha concesso punti in 7 inning, guidando i Braves al successo 10-0 sui Marlins. Gary Sheffield ha messo a segno 3 valide per Atlanta, che ha vinto la seconda gara di fila dopo una serie di 3 sconfitte, la prima dalla metà di maggio; i Braves sono i possessori del miglior record delle Majors, mentre Florida ha perso 7 partite consecutive.
Pokey Reese ha portato a casa 4 punti con un fuoricampo da due ed un singolo, e Jimmy Anderson, che in occasione della sua ultima partenza era stato tolto dal campo in anticipo dal suo manager, ha guidato i Pirates alla vittoria 6-3 sui Reds. Reese ha dato il vantaggio decisivo a Pittsburgh con il suo singolo nel secondo inning.
Brian Lawrence ha concesso solo 4 valide nella gara completa, ottenendo il secondo shutout della carriera, e i Padres hanno avuto la meglio sui Dodgers 7-0. Phil Nevin ha battuto un fuoricampo da tre punti per San Diego, mentre Lawrence ha messo a segno 6 strikeout e concesso una sola base-ball.
Pat Burrell ha messo a segno 3 valide in 4 turni, compreso un fuoricampo, ed ha contribuito al punto decisivo per il successo dei Phillies 4-3 sui Cubs. Philadelphia ha pareggiato la partita segnando due volte nel nono inning, poi l’ha vinta nel decimo, col punto decisivo segnato da Jason Michaels.
Wade Miller ha concesso una sola valida in 7 riprese, ed ha contribuito in attacco, con due singoli in apertura di inning, alla vittoria degli Astros 7-3 sui Brewers. Miller ha portato il suo record contro Milwaukee in carriera a 9 vittorie e una sconfitta, con un PGL di 2.76, e ha ora vinto 7 delle 10 partenze effettuate dal ritorno dalla lista infortunati.

Nell’AMERICAN LEAGUE, Garret Anderson ha messo a segno un fuoricampo e un doppio, portando gli Angels al successo 10-4 su Tim Hudson e gli Athletics, che permette a Anaheim di scavalcare Oakland nella graduatoria della AL West. Il punto vincente per gli Angels è stato portato a casa da Jorge Fabregas.
Jason Giambi e Jorge Posada hanno battuto due singoli da un punto nel nono inning, rovinando l’ottima prestazione di Mark Redman sul monte e portando gli Yankees al successo 2-1 in rimonta sui Tigers. Redman, che in ogni sua partenza ha lanciato almeno 6 inning, ha concesso solo 3 valide nelle prime 8 riprese, prima della debacle nel nono.
I Twins hanno avuto la meglio 8-5 sugli Indians; Torii Hunter ha reagito dopo essere stato colpito da Danny Baez nel quinto inning, e ha tirato la pallina addosso al lanciatore avversario, colpendolo alla gamba. David Ortiz e Dustan Mohr hanno messo a segno un fuoricampo da due punti ciascuno per Minnesota.
Derek Lowe ha vinto la 13esima gara stagionale, concedendo solo 2 valide in 8 inning ai Devil Rays, sconfitti 6-1 dai Red Sox. Manny Ramirez ha battuto un fuoricampo per la seconda partita consecutiva, mentre Lowe, che lo scorso 27 aprile aveva lanciato una no-hitter contro Tampa Bay, ha eliminato i primi 9 battitori avversari.
Roy Halladay ha lanciato con efficacia per 8 riprese, e Ken Huckaby ha messo a segno un fuoricampo interno allo stadio, portando i Blue Jays alla vittoria 7-1 sugli Orioles. Vernon Wells ha battuto un fuoricampo da 3 punti per Toronto, eguagliando il suo record personale con 4 punti battuti a casa.
Grazie soprattutto ai fuoricampo di Mike Cameron e Bret Boone, Seattle ha vinto per l’ottava volta consecutiva sul campo dei Rangers, per 6-3. I Mariners hanno vinto tutte e 5 le gare giocate ad Arlington quest’anno, compreso un cappotto messo a segno lo scorso aprile, e ora in classifica hanno 18 partite e mezzo di vantaggio su Texas.
Brent Mayne ha continuato il suo momento positivo mettendo a segno 4 valide in 4 turni con 4 punti battuti a casa, e i Royals hanno portato a 6 gare la loro striscia positiva con il successo 8-6 sui White Sox. Mayne, che ha deciso con un fuoricampo la gara di martedì contro Texas, ha battuto singoli da punti nel secondo, quarto e sesto inning.

Infine, i due figli di Ted Williams che vorrebbero che il corpo dell’ex grande dei Red Sox fosse cremato hanno chiesto al giudice di ordinare alla sorellastra Bobby-Jo Williams Ferrell di sedersi ancora una volta al tavolo dei negoziati, per tentare di arrivare ad una accordo privato sulla questione. Lunedì un incontro durato diverse ore tra le parti non aveva portato a nessuna soluzione.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.