Justice va a Oakland

E' rimasto ai Mets appena una settimana. I Mariners vicini a Cirillo

E' durata una settimana la permanenza di Dave Justice ai Mets, che lo avevano ottenuto dagli Yankees in cambio di Robin Ventura.
Il bomber è stato ceduto agli A'S in cambio del 'rilievo' mancino Mark Guthrie e del prospetto Tyler Yates, un altro lanciatore.
A proposito di lanciatori, Jason Schmidt ha rifiutato qualche ricca offerta (dei Mariners, ad esempio) e ha rinnovato per 4 anni il suo contratto con i Giants. A San Francisco non avrà di che pensare a sbarcare il lunario, per altro, visto che incassera un totale di 31 milioni di dollari, che potrebbero diventare 38 se la società eserciterà l'opzione per il 2006.

I Mariners, da parte loro, sono vicini all'ingaggio di Jeff Cirillo, il terza base già 'All Star' per i Rockies. Più o meno è tutto fatto, visto che Colorado ha accettato la contropartita: 3 lanciatori, ovvero i destri Dennis Stark e Jose Paniagua e il mancino Brian Fuentes. L'unico ostacolo è la ridefinizione di alcuni dettagli del contratto quadriennale da 29 milioni che Cirillo ha in piedi con i Rockies.
Per sostituire Roberto Alomar in seconda, gli Indians hanno scelto Ricky Gutierrez, che ha giocato lo scorso campionato all'interbase per i Cubs chiudendo con una media battuta di 290, 10 fuoricampo e 66 punti battuti a casa. L'offerta di contratto biennale è 11.5 milioni.

Infine, se qualcuno parla di 'contraction' a Washington D.C. c'è chi spera in una 'expansion'. Due gruppi imprenditoriali stanno lavorando per riportare le Major Leagues nella capitale.
Sono passati 30 anni da quando i Washington Senators si sono trasferiti dalla città del Campidoglio ad Arlington e sono diventati i Texas Rangers.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1195 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.