Premier 12, Usa e Messico vincono a suon di fuoricampo

Wbsc
Gli Usa festeggiano un fuoricampo

Partenza con il botto per il girone di Guadalajara (Messico) del Premier 12. Gli Stati Uniti liquidano l’Olanda (9-0) e i padroni di casa del Messico la Repubblica Dominicana (6-1, gara conclusa per maltempo) a suon di fuoricampo. In entrambe le partite è stato una grande slam a dare il colpo del ko alle sfidanti.

Nell’incontro inaugurale gli Usa lasciano ad appena 2 valide l’Olanda, mettono subito le cose in chiaro con il lead off Waters che batte un solo homer in avvio, segnano ancora un punto al secondo, battono un altro solo homer al terzo con Adell e al quinto chiudono di fatto i giochi. Con uomini in  seconda e terza, frutto di due valide e un lancio pazzo e con due out, viene concessa una base intenzionale al dh Varsho ma ci pensa il prima base Dalbec a spedire la pallina oltre la recinzione per il 7-0. Gli Stati Uniti “arrotonderanno” all’ottavo, quando il pinch hitter Rooker sempre con due out batterà il fuoricampo con un uomo in base. Lanciatore vincente Ponce, perdente Cordemans.

La Repubblica Dominicana segna al primo inning grazie a due singoli e una scelta difesa, mette paura al Messico ma è solo un fuoco di paglia. La squadra di casa al terzo apre con una valida, il sacrificio diventa una hit interna, uno strike out sembra far tirare il fiato alla difesa ma arrivano in fila prima una base per ball e poi il grande slam del seconda base Esteban. I dominicani ci provano ma vengono tenuti a bada dai lanciatori avversari, mentre il Messico al sesto – che sarà anche l’ultimo inning a causa del maltempo – segnano due punti con un back-to-back homerun: fanno il giro delle basi prima l’esterno sinistro Navarro e poi il battitore designato Clark. Chiude a 2 su 3 l’interbase Salazar. Lanciatore vincente Castellanos, perdente Romero.

La sfida odierna tra Olanda e Domenicana dirà di fatto chi è già escluso dalla fase finale, quella tra Usa e Messico promette fuochi d’artificio se i battitori si confermeranno per quello che hanno fatto vedere all’esordio.