Europei, ecco le sfide per arrivare tra le prime cinque

Ezio Ratti (NADOC)
Il lanciatore dell'Olanda Lars Huijer

Olanda, Israele, Repubblica Ceca e Germania nel girone A, Italia (unica a punteggio pieno), Spagna, Francia e Belgio nel B. E’   il verdetto della prima fase dell’Europeo, dal quale usciranno le cinque che andranno a giocarsi la qualificazione olimpica. La giornata di oggi ha definito le classifiche e l’ha fatto con risultati in alcuni casi esagerati, mettendo in evidenza box esplosivi ma soprattutto lanciatori non all’altezza di una manifestazione del genere. Da domani si comincia a stilare la classifica finale, a partire dalle posizioni di consolazione con Austria-Gran Bretagna alle 11 e Croazia Svezia alle 15.

Venerdì 13 si comincia con i quarti di finale alle 11 con Israele-Francia, poi le gare di consolazione a seconda di perdenti e vincenti delle partite citate in precedenza, per assegnare dal nono al dodicesimo posto, alle 15 Olanda-Belgio, alle 16 Spagna-Repubblica Ceca e alle 19 Italia-Germania.

L’Olanda infligge la prima sconfitta a Israele (13-4) e poi completa, vincendola (10-2), la partita con la Gran Bretagna sospesa all’ottavo inning nei giorni scorsi per oscurità. Gli israeliani, sorpresa di questo Europeo, sono passati subito in vantaggio: base per ball e fuoricampo del Dh Valencia. I “tulipani” hanno prima pareggiato al terzo grazie a un balk e una volata di sacrificio, poi hanno allungato al quinto segnando quattro punti, grazie al primo fuoricampo di giornata dell’esterno sinistro Rifaela, Israele ha rialzato la testa al sesto segnando 2 punti e l’Olanda ha chiuso la gara al settimo, quando i corridori sono arrivati a casa base 6 volte grazie a tre fuoricampo: di Rifaela, Clementina e Sams. Lanciatore vincente Stuifbergen.

Nelle altre partite disputate oggi la Spagna ha demolito a suon di valide l’Austria (19-1) da segnalare il fuoricampo di Ustariz da due punti al primo inning, che ha fatto subito capire come sarebbero andate le cose, quello di Monzon da 3 punti al sesto e il “solo homer” di Scheicer che è valso il punto della bandiera austriaco. Lanciatore vincente Leslie Naguar, nel box Angulo ha chiuso a 1000 (3 su 3) con un doppio. La partita è finita al sesto per “manifesta”

La Gran Bretagna, invece, ha battuto la Svezia (13-7) anche se non serviva ai fini della classifica. Nella sfida ricca di valide da segnalare i fuoricampo da un punto dell’interbase inglese Savage e dell’esterno destro svedese Johannessen, lanciatore vincente Roth.

Esagerata, inoltre, la Francia contro la Croazia (23-0). Sono bastati cinque inning per chiudere le ostilità. I transalpini hanno battuto 20 valide contro le 3 avversarie e hanno avuto nell’esterno destro Dagneau un’arma in più: 3 su 5 nel box con 6 punti battuti a casa, frutto di due singoli e del fuoricampo da 3 al terzo inning. Lanciatore vincente, con una sola ripresa, Vaugelade.