Matteo Bocchi in ascesa, ora è in AAA con gli Iowa Cubs

Dopo il singolo A, il 23enne lanciatore di Parma ha debuttato la notte scorsa a Tacoma nella Pacific Coast League American Northern: 2.2 inning, 3 strike-out e 2 basi senza subire punti. Mentre nel box brilla Robel Garcia…

FIBS (Duck Foto Press)
Matteo Bocchi sul mound della Fortitudo Bologna
© FIBS (Duck Foto Press)

Arriva un apprezzabile “upgrade” per Matteo Bocchi che la scorsa notte ha debuttato in triplo A con gli Iowa Cubs nella Pacific Coast League American Northern. Entrato sul mound dopo il partente Swarmer (vincente dopo 5.1 innings), il 23enne parmigiano ha lanciato per 2.2 riprese mettendo a segno 3 strike-out e 2 basi ball, senza subire punti, e contribuendo al successo in trasferta per 10-1 contro i Rainiers sul diamante del Cheney Stadium di Tacoma. Nella sua nuova squadra, attualmente prima in classifica, l’ex-UnipolSai Bologna Bocchi ha ritrovato anche l’italo-dominicano Robel Garcia che prosegue il suo periodo di grazia nel box avendo chiuso a 2 su 4 con un doppio (il decimo con Iowa) e un fuoricampo (il sedicesimo), 2 punti battuti a casa e 1 base gratuita.
Matteo Bocchi, messo sotto contratto dai Cubs lo scorso giugno, era stato assegnato come roookie all’Arizona League dove ha totalizzato 1 vittoria, 2 sconfitte e 1 salvezza in 14.1 riprese lanciate, 16 strike-out e 4.40 di media PGL. Mercoledì 31 luglio, era poi salito in singolo A nella Northweast League con gli Eugene Emerald – sempre organizzazione Cubs – lanciando 3 riprese immacolate con 3 K.