Il primo derby è dell’Unipolsai

Gran sfida alla pari fra il duo Rivero-Perasklis e Lopez, poi la Fortitudo allunga su Miliani e Rodriguez partendo da un solo homer di Fuzzi

Lorenzo Bellocchio - Fortitudo Baseball
Francesco Fuzzi
© Lorenzo Bellocchio - Fortitudo Baseball

Si può dire che fra l’Unipolsai, “made in Bologna”, e Autovia, “made in Castenaso” qualcosa del derby ci sia stato, nonostante il matematico primo posto della truppa di Frignani avesse tolto pepe in partenza alla situazione. Ultima contro prima è stato 0 a 0 per cinque riprese. 1 a 0 per la Fortitudo al 6°. Fin che a giocarsela dal monte sono stati da una parte Rivero e Perasklis e dall’altra Lopez.
Rivero, in particolare, si è fatto cinque inning da nove uomini (7 strikeout e una sola valida subita da Alfinito al 3°) con 46 lanci in tutto, con l’Unipolsai poteva concedersi il lusso, per le contingenze di classifica già dette, di riprovare Perasklis per tre eliminazioni (2 “kappa”) in 14 lanci da primo rilievo. Lopez, comunque, non è stato da meno, con le sue 10 eliminazioni al piatto, che però non sono bastate. Come le 13 in totale (tanto quante quelle subite) ma rifilate all’attacco della prima della classe. Sono bastate all’Unipolsai le valide di Ferrini (2 su 3), Polonius e Fuzzi (2 su 4, con 2 rbi). Cinica, appena ne ha trovate due in un turno è andata sull’1 a 0 (al 6°). Poi, quando Nanni è stato in pratica costretto al cambio del partente, ormai sul imitare dei 100 lanci, con Miliani, ha subito allungato, con il solo homer di Fuzzi e un doppio di Ferrini con Grimaudo in base su ball. 3 a 0 al 7°, 5 a 0 all’8°, fra errori della difesa ospite e basi ball e lanci pazzi di Johnaikell Rodrigez. Mentre, dopo Tony Noguera, Brolo Gouvea al 9° concedeva (triplo di Dreni, singolo di Loardi) due punti ormai incapaci di incidere sul risultato.
Nota di cronaca, l’Unipolsai ha tenuto a riposo, Alessandro Vaglio, indisposto: è la prima volta che il capitano manca all’appello dopo 327 partite giocate da quanto nel 2012 è arrivato in Fortitudo.

Il tabellino

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 707 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.