Redipuglia prima vince poi perde nel recupero con l’Unipolsai

Capolista battuta nel primo dei due incontri dai lanci di Polo e Zotti. Domina invece Rivero in gara-due, con a chiudere poi Noguera e Gouvea

Lauro Bassani - PhotoBass
Raul Rivero
© Lauro Bassani - PhotoBass

La capolista UnipolSai inciampa sul Redipuglia nella prima partita del doppio recupero di oggi a Ronchi dei Legionari. La terza sconfitta stagionale dei bolognesi è venuta – 9 a 6 – nella ripetizione della gara dei lanciatori AFI, poi Rivero (10 strikeout e nessun uomo messo in base dal primo al sesto inning) ha preso in mano le redini della rivincita annullando l’attacco giuliano, e permettendo così ai suoi di andar via e non farsi più vedere.

Lauro Bassani - PhotoBass
Jose Hidalgo (Lauro Bassani – PhotoBass)

Usato il partente designato per giocare le prime tre riprese d’attacco della squadra di casa , prima della pioggia di ieri pomeriggio, con Clemente (2.2, 6 valide, 4 basi ball) come partente, rilevato da Bassani (3.0, 5 valide, 1 base) e quindi da Crepaldi, e sette punti subiti fra secondo, terzo e quarto, la Fortitudo non è riuscita a rimettersi in carreggiata questa mattina. Sotto 2 a 0 al 2°, 5 a 2 al 3°, 7 a 3 a fine 4°, è riuscita ad arrivare sul 7 a 5 a metà 6° (solo homer di Leonora), ma si è dovuta arrendere. Alle battute di Hidalgo (fuoricampo da 2 punti al 4°), ai doppi di Martini e alle extrabase di Cespedes, ai tripli senza punti di Deotto, anche se alla fine di valide ne ha contate solo una in meno dei Rangers.

Tutt’altra faccia gara-due, con in pedana per l’UnipolSai Rivero. Con 59 lanci ha fatto 18 eliminati su 18. Tre “kappa” filati al 2°, altrettanti il turno dopo, due al 5° e due al 6°! Gli emiliani, già sul 2 a 0 a loro favore dopo l’attacco d’apertura, grazie a un fuoricampo di Polonius (3 su 5) con Ferrini in base partendo sotto 0-2, questa volta non hanno più avuto problemi. Hanno raddoppiato al 4° con quattro singoli a seguire (su Pirvu) di Marval, Leonora, Vaglio e Grimaudo, e al resto hanno pensato Antonio Noguera e Brolo Gouvea. Una sola valida trovata in tutto dal Redipuglia (di Martini, ancora lui).
Il punto del 5 a 0 finale, al 9°, su singolo di Fuzzi, a portare a casa Dobboletta.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 683 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.