Uno al posto di due

L’UnipolSai tenta la carta Paz: terzo ricevitore “e/o” prima base passaportato della stagione. Se ne vanno da Bologna Kindelan e Martina. Il nuovo acquisto ha un massimo come doppio A nel 2016 e 2017 e dopo due stagioni in Indipendent

Fédération Française de Baseball & Softball (www.ffsbs.fr)
Il ricevitore franco-cubano Andy Paz
© Fédération Française de Baseball & Softball (www.ffsbs.fr)

Mura prova il suo terzo ricevitore e/o prima base “passaportato” della stagione. Arriva in Unipolsai il franco-cubano Andy Paz; vanno via, dopo Alex Rodriguez, Jarreau Martina e Lionard Kindelan.
Il neo acquisto di casa Fortitudo è nativo di Cuba (5 gennaio 1993), ed emigrato in Francia nel 2007, acquisendone poi la cittadinanza e di conseguenza anche lo status di comunitario.
Destro in battuta, di ruolo ricevitore e prima base, e chiamato a dare il cambio al Falchi a Osman Marval.
Paz ha completato la sua formazione nello Stade Toulousain, ed ha all’attivo 7 stagioni in Minor League (2011/2017) nelle fila della franchigia degli Oakland Athletics. Nelle ultime due stagioni (2018/2019) è passato in Independent League.
E’ stato bronzo con la Francia agli europei juniores 2009 di Bonn, e oro agli europei under 21 del 2012 a Brno, prima di passare nella nazionale maggiore francese. Per lui anche un’esperienza nella lega invernale del Nicaragua, con Tigres del Chinandega, nella stagione vincente 2017/18, compagno di squadra anche in quell’occasione proprio di Marval.
Nelle minors il suo massimo è stato il “doppio A” a Midland nel 2016 (46 partite) e nel 2017 (53). Nel 2018 ha giocato in Indipendent Leagues, giocando 66 incontri con Gary SouthShore RailCats (American Association – 283 di media/battuta), e nel 2019 ha militato per i Sussex County Minex (Canadian-American Association – una presenza come prima base, 11 come catcher, una pure come interbase): .259 la sua media nel box con 54 apparizioni al piatto in 13 partite.
Fatta questa scelta, la Fortitudo ha “tagliato” Jarreau Martin e Lionar Kindelàn.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 726 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.