Il Parma si ritira dopo l’infortunio al suo lanciatore

Ozanich colpito a una gamba da una battuta di Tyriq Kemp e portato in ospedale in ambulanza. Il Neptunus Rotterdam vince 9 a 0 a tavolino la finale per il terzo posto

Lauro Bassani - PhotoBass
L'infortunio a Owen Ozanich
© Lauro Bassani - PhotoBass

Il Parma Clima si ritira nel corso del 6° inning, dopo che il suo terzo lanciatore dell’incontro, Owen Ozanich è dovuto essere portato in ospedale in ambulanza perché colpito a una gamba da un battuta di Tyriq Kemp del Rotterdam. La pallina ha provocato una lacerazione probabilmente a un vaso importante con abbondante fuoriuscita di sangue, ma il giocatore è uscito dal campo senza il bisogno di far entrare in campo la barella.
In sostanza tutti sono stati d’accordo di fermarsi a quel punto e la formula trovata è stata quella del forfait, con i ducali che perdono così 0 a 9 a tavolino la finalina per il terzo posto con il Neptunus, due punti al passivo in più rispetto alla differenza – 7 a 0 – registrata dallo score al momento dell’incidente.
Sul campo il Parma Clima era già abbondantemente uscito dalla partita. Non c’era, e il Cuyracao si era già messo al collo la medaglia di bronzo in scioltezza.
I partenti sono stati gli stessi della partita che martedì aveva aperto la fase a gironi, ma è Casanova che era un altro, probabilmente non avendo ancora recuperato la fatica, a differenza di Yntema.
Con due singoli (di Johnson e Van Der Meer) di seguito, dopo una base (terza della partita) e un colpito, al 2° gli olandesi sono già sul 4 a 0, senza trovare altro dal doppio di Dwayne Kemp.
Da 4 a 7, il totale delle segnature del Rotterdam lo diventa due inning dopo, su Rivera, con due valide (ancora di Van Der Meer e poi di Dille). Non è che battono tanto di più gli ex campioni d’Europa (per quanto con 5 valide a 2 a fine 4°), ma picchiano quando serve. Le possibilità del Parma a quel punto erano al lumicino. E si sono azzerate quando Ozanich, subentrato a Rivera al 5°, è stato colpito da una battuta di Tyriq Kemp.

Risultati – tabellini – classifiche

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 719 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.