Colpo del San Marino, ecco Romero

Visti i problemi di passaporto per Carlos Perdomo, la dirigenza del Titano opta per l’asso venezuelano classe 1983, uno dei bomber del massimo campionato, che ha sempre vestito la maglia del Rimini

FIBS (Photobass)
Alex Romero
© FIBS (Photobass)

Il San Marino corre ai ripari a causa dei problemi di passaporto per Carlos Perdomo e pesca Alex Romero, giocatore di altissimo valore e volto noto del batti e corri italiano per essersi distinto come una tra le migliori mazze del campionato.

Venezuelano di Maracaibo, Romero è un mancino classe ’83 che nella massima serie italiana ha sempre giocato con la maglia di Rimini. L’esordio, nel 2013, è stato col botto: .444 di media battuta (primo in campionato davanti a Duran) con 5 fuoricampo e 41 punti battuti a casa. Nel 2014 ha una media più bassa ma comunque sempre eccellente: .333 (sesto) con 15 punti battuti a casa. Nel terzo anno a Rimini, il 2015, torna al primo posto in Italia con .388 e 14 punti battuti a casa. Continua ad livelli altissimi come solo raramente capita e nel 2018 batte .430 (ancora primo) con 16 punti battuti a casa e solo 7 strike-out subiti in 100 turni alla battuta.

Romero fuori dall’Italia ha un passato tra triplo A e MLB, dove in due stagioni ha raccolto 280 turni in battuta e una media di .239, sempre con gli Arizona Diamondbacks. Poi tanto triplo A negli Stati Uniti (6 stagioni, .305 di media battuta) e in Messico (.324), oltre alla Lega invernale venezuelana. Sempre a livelli di eccellenza assoluta.

Clicca qui per vedere tutti i movimenti di mercato della serie A1

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento