Livorno festeggia i 200 anni del consolato americano sul diamante

Il programma dell’evento del 6 aprile prevede la sfida all’Alfredo Sisi di Banditella tra gli amaranto locali di serie B e una selezione della base Usa di Camp Darby. Il ruolo dell’Ibspa del presidente Geri

Il logo dell'evento organizzato a Livorno

Sabato 6 aprile allo stadio “Alfredo Sisi” di Livorno, in occasione della Giornata mondiale dello sport, il console americano Benjamin V. Wohlauer, grande appassionato di baseball, festeggerà i 200 anni di attività consolare americana a Firenze.

Dalle 15, il Comune di Livorno in collaborazione con il Consolato Americano di Firenze ha  organizzato una partita di baseball amichevole fra una selezione della base americana di Camp Darby e la formazione amaranto del Livorno 1948 Baseball che milita in serie B. 

«Un evento – dice Massimiliano Geri, presidente della Italian baseball softball player association – che vuole celebrare attraverso il nostro sport l’unione e lo spirito di condivisione e collaborazione che ormai da più di due secoli legano l’Italia al Nuovo Continente».

Geri, accompagnato dal vice presidente Isbap Livinston Santaniello incontrerà il console Usa e le autorità per presentare l’Associazione, relazionare su ciò che è stato fatto fino ad ora e parlare dei progetti futuri. Saranno presenti Valerio Ulivi di LabPerformance ed Erika Mollo, partner per la stagione 2018-2019. Hanno garantito la partecipazione all’evento di Banditella il sindaco di Livorno Filippo Nogarin, la vicesindaco Stella Sorgente e l’assessore allo sport Andrea Morini.

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 418 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento