Tanti punti per l'Unipolsai

Le tante basi su ball messe a disposizione dai lanciatori del Parma Clima aprono la strada per una vittoria per 14 a 1 della squadra bolognese in gara-uno di finale

La prima partita della serie di finale se l'è aggiudicata l'Unipolsai. Per quanto parlare di "partita di finale" riferendosi a quella vista ieri sera a Bologna francamente è un'esagerazione. Non per il 14 a 1 finale, quanto per il come è maturato: ovvero 19 basi ball e un colpito offerti dal Parma Clima, che ha mandato sul monte nell'ordine Pomponi, Escalona, Gradali e Paolini, prelevato direttamente dalla seconda.
Entrambi i manager hanno mantenuto quanto promesso alla vigilia, Frignani schierando Martinez partente e Guido Poma – privo anche di Morejon – sostanzialmente facendo come in gara tre con il Rimini. La Fortitudo è andata subito in vantaggio col suo primo attacco e l'inning dopo allungato con un fuoricampo da due di Maggi. E dal 3° è andato in scena un qualcosa nemmeno da serie C. L'Unipolsai è passata dal 3 a 0 al 5 a 1 senza battere valido, con quattro basi su ball (4 a 0 "automatico" e quinta segnatura su lancio pazzo. Il solo homer di Marval (che poi si è preso il lusso di fare il bis con un fuoricampo da 3 al 7°) al 4° ha chiuso il conto. Entrato Escalona in pedana per il Parma Clima ci sono state quasi tre riprese senza punti, con due doppie eliminazioni, poi al 7°, cinque arrivi a casa base, per l'11 a 1.

Questa sera si riparte dallo 0 a 0 in gara-due, ancora al Falchi, maltempo permettendo, viste le previsioni. E forse il Parma ci spera, per avere un ulteriore giorno di recupero per i suoi due pitcher cubani, Casanova e Ulfrido Garcia. Perché è vero che si ricomincia, ma è pur sempre all'Unipolsai che adesso basta una vittoria in meno.

Informazioni su Mino Prati 844 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.