Unipolsai o Parmaclima?

Nel derby emiliano è caccia al sesto scudetto personale da quando ci sono i playoff. Il pronostico è per i bolognesi ma la semifinale con il Rimini ha detto che le previsioni valgono quel che valgono. La serie scudetto anche su Baseball.it

Bologna vs Parma, o Parma vs Bologna, con entrambe in cerca del loro sesto scudetto vinto in una serie di finale. Decima finale per la Fortitudo, settima per i ducali.
Fra le due, in 33 anni con i playoff, un solo precedente, nel 2010 con i ducali ad imporsi alla settima partita. Due volte i cammini delle due squadre emiliane si sono invece incrociati in semifinale: nel 1994, quando a prevalere fu Parma, e nel 2004 quando ebbe la meglio Bologna.

Sul versante Parmaclima la domanda è una sola: Erly Casanova, il principale artefice del passaggio del turno contro Rimini, sarà sul monte questa sera? Sul braccio ha i 119 lanci di venerdì scorso in 7 inning da partente, i 117 della completa di mercoledì in gara-due e i 77 della bella in 4.2 inning come rilievo. Stando alle dichiarazioni ufficiali di Guido Poma "Indubbiamente abbiamo tirato un po' il collo a Casanova che dopo la gara di lunedì scorso mi ha chiesto un'intera settimana di riposo. Valuteremo le condizioni di Garcia per il secondo incontro sapendo che gli altri tre lanciatori sono freschi: non è da escludere che possa affidare la prima partita a un pitcher italiano". Il manager parmigiano ha già fatto ricorso, avendo ragione lui, alla partita 'messa persa' proprio nella vittoriosa serie di semifinale, pensare però che in gara-uno di finale si affidi a Pomponi partente, con Rivera ed Escalona soli rilievi, è decisamente altra cosa. A mischiare ulteriormente le carte, poi, la possibilità di un ritorno in Italia anticipato del lanciatore Luis Lugo – attualmente impegnato nella parte conclusiva della regular season (ultimi impegno della squadra il 3 settembre, ma lui ha lanciato da partente ieri 4 inning e un terzo) in Texas League con i Northwest Arkansas Naturals – prima del Super6 (18-23 settembre) con la nazionale. Potrebbe esserci anche lui nella rotazione del Parmaclima, magari per martedì o eventualmente mercoledì in casa.

L'Unipolsai – alla sua quarta finale negli ultimi cinque anni, due sole sconfitte quest'anno – per quello che la riguarda direttamente, è stata ferma: solo allenamenti da dieci giorni, complice il maltempo. Potrebbe esserci un po' di ruggine, ad attenuare un pronostico ancora quasi tutto a suo favore, nonostante l'exploit con Rimini dell'avversaria che avrà di fronte. Nella prima fase i bolognesi hanno vinto tutte quattro le volte, con Casanova partente all'andata in gara-uno (4 punti decisivi al 3°) e assente al ritorno per gli impegni con la nazionale Cubana.
Casanova o non Casanova, Garcia o non Garcia, Lele Frignani va avanti per la sua strada: partente domani sera in biancoblù sarà Jorge Martinez e a Rivero toccherà, a meno di cataclismi, gara-due. Poi si vedranno quali saranno stati i risultati, ed è pensabile di nuovo la rotazione a tre, con palla ad Antonio Noguera nella terza sfida.
"A me di Casanova, se c'è o non c'è, di Garcia e di quanto possono essere stanchi interessa fino a un certo punto – ci ha detto il manager dell'Unipolsai – ne ho abbastanza di pensare alle mie di cose. Il mio obiettivo è uno solo: andare in vantaggio, nella partita e nella serie. Non bisogna sottovalutare un Parma che ha sicuramente vinto meritando lei e non per demeriti altrui. Quel che è sicuro è che non rischio Rivero per 'provare a vincere' gara-uno e perderne poi due in un colpo solo".

Ad arbitrare i primi due incontri di finale sono stati designati Taurelli (a casa base venerdì), Pizziconi, Macchiavelli e Fabrizi (arbitro capo nel secondo confronto).

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 774 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento