Riecco il campionato, c’è subito il derby Parma-Bologna

Sei gare ancora da disputare. Felsinei e riminesi già qualificati per le semifinali. Due posti ancora da assegnare con tre squadre in corsa. La lotta si infiamma, ma sono in diverse ad avere problemi. Soprattutto Parma senza i tre cubani e Lugo

Si riparte. Dopo la 29esima edizione della Haarlem Week (con gli azzurri quarti), la serie A1 si accinge a disputare le ultime tre giornate della regular season. Ancora un ultimo scatto di reni, 6 partite in ballo e lotta play-off aperta. Con due qualificate al momento, ovvero UnipolSai Bologna e Rimini, già proiettate alle semifinali che scatteranno venerdì 17 agosto. E due posti ancora da assegnare con tre contendenti, Parmaclima, Nuova Città di Nettuno e T&A San Marino.
La quinta giornata di ritorno propone, come match-clou, il sempre affascinate derby della via Emilia tra l'inarrestabile Bologna (una sola sconfitta finora su 22 partite e 17 successi di fila) e Parma. Chi sicuramente è in questo momento in sofferenza è certamente la squadra ducale (garauno al Cavalli domani alle 21) che dovrà fare a meno dei suoi tre cubani Casanova, Garcia e Morejòn, impegnati con la Nazionale ai Giochi Centroamericani e del rilievo mancino Lugo che ha firmato un contratto con l'organizzazione dei Kansas City Royals. Partirà in doppio A con i Northwest Arkansas Naturals assieme ad Alex Liddi. La squadra di Frignani, che all'andata ha vinto entrambe le sfide, vola e domina tutte le principali statistiche di attacco e monte di lancio.
Parma che si dovrà ben guardare alle spalle dove c'è il Nuova Città di Nettuno che affronta in trasferta il Rimini. Anche Paolo Ceccaroli ha qualche problemino dopo l'inattesa partenza di Logan Duran che ha preferito volare in Repubblica Dominicana lasciando la riviera romagnola. Contro i tirrenici pronti Bassani e Ruiz, sull'altro versante Richmond e Frias.
Qualche difficoltà anche per la T&A San Marino alla vigilia della trasferta domenicale a Nettuno contro il City fanalino di coda. I Titani non avranno più a disposizione il rilievo Victor Garate, tagliato, e Ronald Bermudez, bloccato a causa di un infortunio muscolare fino a fine stagione. Assenza importantissima quella di Bermudez, bomber da .324 di media battuta, .521 di media bombardieri e leader per valide, doppie punti battuti a casa.
Chiude il programma il match tra Tommasin Padova (8-14) e Recotech Padule (4-18). I veneti sperano ancora, calendario alla mano, e faranno di tutto per strappare l'intera posta alla squadra di Sesto Fiorentino che stenta sia sul monte di lancio che in attacco.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.