Rimini, attento al Padova

I campioni d'Italia contro l'unica quarta in classifica

Rimini contro Padova: una delle tre prime contro quella che è attualmente "l'unica" quarta nella classifica del campionato con le due preziose vittorie sul Nettuno City e rilanciata così dopo il doppio ko all'esordio patito contro Bologna.

Il team patavino può puntare su due partenti di ottimo livello come il franco-canadese Habeck e l'ex MLB Yohan Pino. Dal bullpen pronti a subentrare il grande ex Corradini, Tebaldi, Fabiani, Crepaldi e il neo acquisto cubano di passaporto spagnolo Leyva (arrivato al posto dell'australiano Click). L'ex Bologna Russo e i due interni venezuelani Perdomo e Hidalgo sono le tre mazze di maggiore qualità del team allenato dall'italo-americano Sandillo.

Sul fronte riminese la settimana è trascorsa tranquilla anche se la pioggia non ha permesso agli uomini di Ceccaroli di potersi allenare sul campo come da programma. Rimini sta viaggiando a punteggio pieno, ma dovrà tenere sempre alta la tensione, perché in queste prime quattro gare di campionato la squadra ha dimostrato grandissime potenzialità offensive grazie ad un lineup profondo e di valore. Il monte di lancio ancora non è al top della condizione, ma i due partenti designati Logan Duran e Ruiz (confermati anche contro il Padova) stanno aumentando il loro ritmo di partita in partita. I rilievi Morellini, Bassani e Kelly devono migliorare sui dettagli, mentre Marquez ed Hernandez sono al momento più avanti. La formazione difensiva neroarancio varierà nelle due gare come nelle precedenti settimane visto che tutti i giocatori stanno bene e meritano il loro spazio. Il trio Angulo-Romero-Celli è partito alla grande in questa stagione producendo 5 doppi, 3 fuoricampo e ben 12 Rbi.
L'unica vera incognita di questo fine settimana è il maltempo visto che sono previste precipitazioni sui diamanti di Rimini e Padova. Il programma delle partite potrebbe essere stravolto in base alla disputa o meno del primo incontro di venerdì sera in Romagna (playball ore 20.30). In questo caso le opzioni come da regolamento saranno due: la prima che entrambe le gare si giochino sabato a Padova (come da accordo tra società), oppure disputare sabato sera gara1 al Plebiscito e gara2 allo Stadio dei Pirati (domenica 6 maggio).

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.