WBSC ufficializza il percoso verso Tokio 2020

Quattro tornei per qualificare le cinque squadre che si aggiungeranno al Giappone in occasione del rientro del baseball alle Olimpiadi

Con l'esecutivo di ieri e oggi a Parigi la WBSC (la federazione mondiale) ha ufficializzato il percorso verso le Olimpiadi di Tokio 2020 che segnano il ritorno del baseball (e del softball) sotto la bandiera dei cinque cerchi.
Saranno quattro i tornei di qualificazione programmati, per stabilire le sette nazioni che se la dovranno vedere con il Giappone, qualificato come paese ospitante.

Per le altre la prima possibilità di esserci passa per il Premier12 – con in campo le dodici migliori sulla base del Ranking WBSC a fine 2018 – del novembre 2019. Lì saranno assegnati direttamente due posti, rispettivamente alla prima classificata delle Americhe e di Asia/Oceania (nipponici esclusi).
Africane ed europee si giocheranno un posto con un torneo a sei squadre fra le prime cinque del Campionato Europeo 2019 e la vincente del Campionato Africano di qualificazione 2019.
Un'altra squadra delle Americhe uscirà da un torneo invece a otto comprendente le formazioni dell'area non qualificate dal Premier12 più le prime dei Giochi Panamericani di Lima 2019, appunto fino ad arrivare a otto.
L'ultimo biglietto per le Olimpiadi giapponesi verrà assegnato infine da un torneo a sei comprendente la seconda della qualificazione Africa/Europa, la seconda e la terza della qualificazione delle Americhe, le prime due del Campionato Asiatico 2019 (dopo quelle già qualificate) e la vincitrice dell'Oceania Qualifier 2019.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 794 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento