Nettuno Baseball City, arrivano anche Vasquez e Acevedo

Dopo i lanciatori Garcia e Rodriguez sbarcano sulle rive ttireniche, sponda City, l'utility dominicano classe 1987 (reduce dalla lega messicana) e il seconda base di 27 anni venezuelano (ex-Astros Valencia)

Dopo un inizio di mercato in sordina, il Nettuno Baseball City ha decisamente accelerato nella giornata di oggi mettendo a segno altri due colpi. Dopo i lanciatori Garcia e Rodriguez, il City ha chiuso l'accordo anche con gli interni Andy Vasquez e Jean Acevedo.

Si tratta di due colpi mirati per coprire i ruoli lasciati scoperti da Mattia Mercuri e Andrea Sellaroli. In caso di archiviazione della Procura Sportiva per quanto riguarda il caso svincoli, si sta verificando la segnalazione del Città di Nettuno su alcune irregolarità documentali del City, i due giocatori verranno svincolati assieme a Mario Trinci per la cifra di 44.800 euro. Il City, che si dice fiducioso sull'archivizione, ha quindi deciso di intervenire repentinamente sul reparto degli interni.

Andy William Vasquez è un dominicano, classe 1987, che nel 2016 ha militato nella Lega Messicana e ricopre il ruolo di interbase, anche se è un vero e proprio utility del diamante. Ha militato nella franchigia dei Pittsburgh Pirates e gioca da professionista dal 2007.

L'altro colpo è Jean Michel Barrios Acevedo, 27 anni originario del Venezuela, ruolo seconda base. Lo scorso anno ottima stagione per lui con gli Astros di Valencia in Spagna dove ha dimostrato buone doti nel box (330 .avg e 8 homerun), ma anche molta duttilità difensiva giocando anche come interbase e esterno all'occorrenza. Nella scorsa stagione ha portato il Valencia a lottare fino alla fine per il titolo spagnolo, vinto dal Tenerife Marlins, e alla vittoria in Copa S. M. Rey dove gli Astros si sono presi la "rivincita" contro i Marlins.

Qui tutto il mercato 2017-2018 con le probabili formazioni

 

Avatar
Informazioni su Davide Bartolotta 213 Articoli
Nato ad Anzio (Roma) il 9 aprile 1988, ha sempre vissuto nella vicina Nettuno. A 6 anni ha cominciato a giocare a calcio, ma essendo della “città del baseball” non poteva che appassionarsi a questo sport. E' iscritto all'ordine dei giornalisti nell'albo dei pubblicisti. Da spettatore ha seguito il baseball fino al giugno del 2008, quando ha iniziato una collaborazione con “Il Granchio”, settimanale d’informazione di Anzio e Nettuno, di cui è diventato dal 2010 redattore e redattore web, che gli ha permesso di vivere questo sport da un altro punto di vista. Nel primo anno di attività giornalistica ha avuto modo di seguire diversi eventi internazionali tra cui le Final Four dell’European Cup a Barcellona (settembre), oltre che a coprire regolarmente la serie A2 ed in particolare le gare del Nettuno2. La sua più grande aspirazione è quella di contribuire, anche se in una minima parte, a far crescere in Italia la considerazione per questo sport, e magari un giorno poterlo raccontare collaborando con testate nazionali. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Nelle stagioni 2011 e 2012 ha svolto il ruolo di addetto stampa per la Danesi Nettuno Bc. E' giornalista presso il gruppo editoriale DComunication dove ricopre il ruolo di redattore web per il quotidiano online di Anzio e Nettuno www.ilclandestinogiornale.it e cura la parte giornalistica dell'emittente televisiva regionale (Lazio) YoungTv dove cura una rubrica sportiva. Dall'agosto 2015 collabora con l'Agenzia di Stampa InfoPress realizzando servizi e contributi per Il Corriere dello Sport seguendo lo sport locale e le squadre in trasferta all'Olimpico di Roma per le partite del campionato di serie A di calcio. Gli piace la musica rock e adora guardare film... è arrivato ad un picco massimo di cinque in una giornata.

Commenta per primo

Lascia un commento