MLB, ecco i primi partenti per l’Opening Day

Con gli spring training in pieno svolgimento, i manager delle squadre di Major League iniziano a decidere a chi assegnare la palla della prima sfida del campionato e a valutare i giocatori da inserire nel roster che aprirà la stagione

La prima settimana di Spring Training ancora non si è conclusa e già arrivano le prime sentenze. Alcune talmente ovvie da non fare quasi notizia, come l'ufficializzazione dei partenti per gli Opening Day dei New York Mets, Gerrit Cole per i Pittsburgh Pirates, Clayton Kershaw per i Los Angeles Dodgers e di Jon Lester per i Chicago Cubs. Per il 24enne dei Metropolitans, arrivato ottavo nella classifica Cy Young Award 2016, si tratta della sua prima gara di apertura in carriera. Per i Mets invece, si tratta del settimo partente in 7 anni ad aprire la stagione: prima di "Thor" è toccato a Matt Harvey, Bartolo Colon, Dillon Gee, Jon Niese, Johnan Santana e Mike Pelfrey. Anche per il 26enne partente dei Pirates si tratta del primo Opening Day. E dovrà raccogliere l'eredità di Francisco Liriano, volato lo scorso 1 agosto a Toronto in cambio di Drew Hutchison, protagonista delle gare di apertura delle ultime 3 stagioni di Pittsburgh.
Chi invece è al settimo Opening day consecutivo è Clayton Kershaw. Il 28enne tre volte National League Cy Yong Award (2011-2013-2014), aprendo la stagione 2017 egualierà il record di franchigia di Opening Day disputati appartenuto prima di lui a Don Drysdale (1958-1961, 1963, 1965 e 1969), primo lanciatore partente della franchigia appena trasferitasi a Los Angeles, e Don Sutton (1972-1978), con il quale condivide anche la consecutività delle partenze. Secondo Opening Day con la casacca dei Cubs per il veterano Jon Lester. Il 33enne mancino arrivato secondo nella classifica della National League Cy Young Award 2016, dietro il compagno di squadra Kyle Hendircks, aveva già lanciato la prima gara della stagione al suo esordio a Chicago nel 2015 (perso 0-3 al Wrigley Field contro i Cardinals). Lo scorso anno gli era stato preferito Arrieta, ma adesso Maddon indica nuovamente lui per aprire la stagione, stavolta lontano da Chicago, ma ancora contro St.Louis.
A proposito di partenti mancini, c'è apprensione per le sorti del neo-acquisto dei Red Sox David Price che negli allenamenti ha accusato un dolore all'avambraccio. Il 31enne Cy Yoyng Award di American League nel 2012, avrebbe dovuto fare il suo esordio negli Spring Training domenica nell'amichevole contro i Braves, ma al momento sembra che non sarà del match. Per il resto, come al solito, le gare di questa parte della stagione, oltre ad aiutare i campioni ad entrare in forma, sono come sempre una vetrina per chi gravita nel mondo delle Minors e sogna di saltare definitivamente il fosso e passare nel dorato mondo della MLB. Un esempio su tutti il 31enne Jhonatan Solano che, nelle 5 gare di spring training fin qui disputate con i Nationals, ha realizzato una media battuta di .800. Il catcher, che in MLB ha disputato 43 partite dal 2012 al 2015 (i primi due anni con Washington ed il terzo con Miami). Altro semi-sconosciuto che si sta facendo apprezzare è il 23enne interbase Gavin Cecchini che, con la casacca dei Mets, ha disputato 5 partite con una media battuta di .545, realizzando anche un fuoricampo. Il giovane giocatore di New York in realtà si è messo in mostra già nel finale della scorsa stagione quando Terry Collins lo ha chiamato a subentrare sul diamante per quattro volte. Nei sui 6 turni di battuta in Major ha collezionato due punti battuti a casa e .333 di media battuta. Sempre a New York, ma sponda Yankees, tra gli altri si sta facendo notare il prima base Greg Bird. Ventiquattro anni, con 46 apparizioni in MLB nel 2015 (nelle quali ha realizzato 11 fuoricampo), Bird sta convincendo Girardi a tenerlo come vice Chris Carter a colpi di homerun, 3 in 5 gare e 12 apparizioni al piatto.

 

Informazioni su Andrea Tolla 532 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.