Olanda verso il Word Baseball Classic, prima tappa Arizona

Trentuno i giocatori selezionati da Meulens, 12 pro da campionati esteri e 19 dalla Hoofdklasse. Rientra Jair Jurrjens, rinuncia per il closer dei Dodgers Jansen. Fino al 26 febbraio negli USA prima di volare in Corea

Saranno i San Francisco Giants a fare gli onori di casa ad Hensley Meulens quando arriverà in Arizona. Infatti, l'hitting-coach dei Giants è anche manager dell'Olanda che volerà in Arizona per prepararsi al meglio al World Baseball Classic 2017. Trentuno i giocatori selezionati da Meulens e inseriti nell'elenco preliminare: 12 pro da campionati esteri e 19 provenienti dalla Hoofdklasse, la massima serie olandese. Dopo lo spring-training, dal 12 fino al 26 febbraio, la selezione orange partirà per la Corea, dove scenderà in campo il quartetto della Poule A: assieme ai padroni di casa, ci saranno Taiwan, Israele e appunto Olanda. In caso di qualificazione, c'è il Tokyo Dome che aspetta, dove tre mese fa gli olandesi hanno disputato due gare contro i nipponici.
I migliori giocatori olandesi sono si stanno già preparando adeguatamente al WBC con i rispettivi club in Giappone e negli USA: come Rick van den Hurk dei Softbank Hawks a Fukuoka e Wladimir Balentien dei Yakult Swallows a Tokyo, entrambi "record men" ad Oriente. Il partente Van den Hurk è stato campione nazionale in Corea nel 2013 e 2014 con i Samsung Lions e in Giappone nel 2015 con i Softbank Hawks. Lo slugger Balentien ha migliorato il record di fuoricampo del campionato giapponese (NPBL): 57 per l'esterno olandese, l'ultimo battuto il 15 settembre 2013 con una media di .330, contro i 55 fuoricampo del grande Sadaharu Oh nel 1964.
Come sempre, in questo periodo, i club della Major League stanno iniziando la preparazione in Florida e Arizona. Diversi gli olandesi coinvolti come Didi Gregorius (NY Yankees), Xander Bogaerts (Boston Red Sox), Jonathan Schoop (Baltimore Orioles), Jurickson Profar (Texas Rangers) e Andrelton Simmons (LA Angels). Tutti hanno accettato l'invito del manager Meulens per rafforzare la squadra che giocherà in Corea. Tornerà in Nazionale anche il lanciatore Jair Jurrjens, che ha vinto 50 gare come partente degli Atlanta Braves tra il 2008 e il 2012. Unica rinuncia quella del closer dei LA Dodgers, Kenley Jansen.
La selezione annunciata ieri contiene nomi conosciuti anche in Italia, come i lanciatori olandesi che hanno disputato la finale della Coppa Campioni a Rimini: il partente Kevin Heijstek e il giovane closer vincente Tom de Blok per L&D Amsterdam Pirates. Ma anche gli esperti Diego Markwell e Rob Cordemans, Mike Bolsenbroek e l'ex-Warrior Orlando Yntema. Neo-campioni come Yurendell de Caster, Curt Smith e Ricardo Dashenko, il trio olandese che ha vinto il titolo della Winter League in Nicaragua con i Tigres Chinandega e poi anche la Serie Latinoamericana.

L'elenco preliminare dell'Olanda:

Lanciatori
de Blok, Tom (L&D Amsterdam)
Bolsenbroek, Mike (Buchbinder Legionäre)
Cordemans, Rob (L&D Amsterdam)
van Driel, Berry (Curaçao Neptunus)
Heijstek, Kevin (L&D Amsterdam)
Huijer, Lars (Hoofddorp Pioniers)
Jurrjens, Jair (free agent)
Kelly, Kevin (Curaçao Neptunus)
Markwell, Diego (Curaçao Neptunus)
Martis, Shairon (Lincoln Saltdogs)
van Mil, Loek (Curaçao Neptunus)
Oduber, Ryan (Boston Red Sox, Rookie League)
Pawelek, Mark (free agent)
Ploeger, Jim (HCAW)
Stuifbergen, Tom (DSS)
Sulbaran, Juan Carlos (free agent)
Yntema, Orlando (Curaçao Neptunus)

Ricevitori
Boekhoudt, Gianison (Curaçao Neptunus)
Ricardo, Daschenko (Lincoln Saltdogs)
Tromp, Chadwick (Cincinnati Reds, Class A-Advanced)

Interni
De Caster, Yurendell (free agent)
van der Meer, Stijn (Houston Astros, Rookie League)
Profar, Juremi (Texas Rangers, Class A-Advanced)
Schoop, Sharlon (Baltimore Orioles, Double-A)
Smith, Curt (Lincoln Saltdogs)
Urbanus, Nick (L&D Amsterdam)
Wawoe, Gianfranco (Seattle Mariners, Class-A Advanced)

Esterni
Garia, Chris (Hoofddorp Pioniers)
Kemp, Dwayne (Curaçao Neptunus)
Sams, Kalian (free agent)
Oduber, Randolph (Lincoln Saltdogs)

 

Informazioni su Pim Van Nes 268 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.