Nel weekend di Francesco Pinto il Bollate centra i playoff

Il terza base del Padule è stato il protagonista del quarto turno di riposo in serie A federale con uno storico cycle. La formazione di Sheldon è la prima a qualificarsi per la volata "scudetto"

In serie A federale è stato il weekend di Francesco Pinto. Il terza base del Padule Sesto Fiorentino in garauno con il Foggia ha firmato uno storico cycle (singolo, doppio, triplo e fuoricampo nella stessa gara), un 4/5 e 7pbc (4 su un grande slam) che hanno contribuito al trionfo della squadra di Osella contro un Foggia che continua stentare. In garadue tra l'altro ai pugliesi per vincere non basta nemmeno una one-hit con tredici kappa di Vasquez Mesa in sette riprese. Un enplein che permette al Padule di scavalcare Godo al secondo posto. I romagnoli si sono arresi in garadue con il Macerata, che ha potuto contare sull'ottava vittoria di Rodriguez (6bv-12so). In questo girone doppiette anche per Viterbo a spese dell'Anzio e del Jolly Roger a Potenza Picena (Marquez  12so in garadue).
La cancellazione del volo di Imola verso la Sicilia fa saltare il big match del girone B tra Paternò e Redskins. Il Ronchi s'avvicina vincendo il derby con il fanalino Trieste. Per il quarto posto tutto da decidere dopo il pareggio tra Castenaso e Verona.
La quarta di ritorno ha emesso anche il primo verdetto: nel girone A il Bollate, campione d'Italia in carica, è matematicamente ai playoff con la doppietta sul diamante dell'Oltretorrente. In gara1 i ragazzi di Sheldon firmano 15 valide, mentre Orta ne concede sette con 10so. In garadue si difende bene Guerra, che subisce solo tre punti con 10bv e 9so, mentre Bisset lascia la pedana al nono con una three-hit e 12so.
Collecchio e Brescia si dividono la posta, con i lombardi che vincono garadue con un punto segnato nell'inning di apertura. Al resto Noguera che toglie ogni speranza agli emiliani con 6bv e 17so, curiosamente lo stesso ruolino di Yepez.
Modena fa il pieno con Sala Baganza e si riavvicina al secondo posto, mentre il Cagliari fa due passi importanti verso la salvezza espugnando il diamante del Senago Milano, che deve lottare con Sala Baganza per evitare la serie B. Nella prima sfida Ridda prevale sul grossetano Piccini, mentre in gara2 Cuesta (4bv-6so) vince il duello con Perez.

I risultati della quarta di ritorno.

Girone A: Senago Milano-Cagliari 2-6, 0-12 (7°); Collecchio-CUS Brescia 7-2, 0-1; Oltretorrente-Bollate 3-7, 0-3; Modena-Sala Baganza 5-2, 4-3. La classifica: Bollate 818 (18-4); Collecchio 684 (13-6); Modena 650 (13-7); CUS Brescia 444 (8-10); Cagliari 421 (8-11); Oltretorrente 333 (7-14); Sala Baganza 331(6-13); Senago Milano 278 (5-13).

Girone B: New Black Panthers Ronchi dei Legionari-Trieste 9-5, 9-0; Red Sox Paternò-Redskins Imola rinv.; Castenaso-Verona 3-1, 2-5; Athletics Bologna-S.M. Srl Nuova Pianorese 1-7, 3-1.
La classifica: Red Sox Paternò 750 (15-5); Redskins Imola 737 (14-5); New Black Panthers 682 (15-7); Nuova Pianorese e Verona 476 (10-11); Castenaso 450 (9-11); Bologna Athletics 400 (8-12); Trieste 053 (1-20).

Girone C: Viterbo-Anzio 12-3, 6-2; Potenza Picena-Jolly Roger 9-11, 2-4; Foggia-Padule 1-20 (7°), 2-3 (10°); Godo-Macerata Angels 4-2, 0-2. La classifica: Macerata 714 (15-6); Padule 682 (15-7); Godo 636 (14-8);Jolly Roger 619 (13-8); Viterbo 429 (9-12); Foggia 333 (7-14);Anzio 318 (7-15); Potenza Picena 25o(5-15)

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 419 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento