Nettuno tre Novara zero

Piemontesi ancora senza la prima vittoria

Niente da fare per il Baseball Novara nel terzo turno d'andata di IBL: impegnata a Nettuno contro la locale, squadra di casa, la formazione di manager Carson non è riuscita a togliere il segno zero dalla casellina delle vittorie, anche se in almeno un paio di match gli incontri sono stati tirati e si sono visti alcuni miglioramenti rispetto alle prime due uscite. Certo il calendario ora non aiuterà un'eventuale ripresa visto che le prossime partite vedranno impegnati i piemontesi contro le due finaliste dell'IBL 2015, i campioni in carica di Rimini (da affrontare in casa il prossimo weekend) e il Bologna (in trasferta quello successivo) ma dimostrare d'essere competitivi di fronte a franchigie così affermate deve essere obiettivo perseguibile.
Venendo alla cronaca dei match della scorsa giornata, nel primo confronto sul monte di lancio si sfidano Arenas per Novara e Estrada per il Nettuno. I padroni di casa impiegano solo 2 inning a sbloccare la partita: al 2° attacco, infatti, due doppi consecutivi di Mazzanti e Imperiali, sommati a due singoli di Trinci e Davenport e a un errore difensivo di Garcia spianano la strada ai laziali che si portano sul 3 a 0. Gli ospiti, che nella parte alta della medesima ripresa avevano sciupato l'occasione di aprire le danze lasciando due uomini in base (Marquez e Dobboletta, in base entrambi su singolo), non riescono a reagire e al 5° segnano un altro punto con Fondin (che giunge a casa su lancio pazzo) e al 6° altri 3 sul rilievo Costa che concede tre doppi a Maldonado, Sanchez e Mazzanti e due basi per ball. I successivi rilievi di Visentin e Gallo non danno ai padroni di casa altri punti, mentre Novara siglerà il punto della bandiera sul rilievo Taschini per il 7 a 1 finale grazie a Tealdi (base per ball) spinto a casa da due singoli di Marquez e Fausto Musumeci.
Il secondo match, con Aristil ad affrontare Andreozzi, ha un avvio estremamente promettente per Novara che segna subito due punti nel 1° inning con Agretti (singoli) e Bassani (salvo su errore) portati a casa da Garcia e Tealdi (singolo) per un 2 a 0 che dà entusiasmo alla panchina ospite. Nettuno si scuote al 4° inning, quando mette la freccia grazie a un singolo di Fondin, un doppio di Mazzanti e un triplo di Giannetti. Sul punteggio di 4 a 2, Novara prova a rimontare al 7° attacco quando, sul neo-entrato rilievo Simone, Agretti e Modica grazie a due singoli riescono a spingersi entrambi in zona punto, ma la difesa nettunese chiude senza subire danni, mentre all'8° sono proprio i padroni di casa a siglare il 5 a 2 definitivo grazie a tre singoli di Sanchez, Mazzanti e Giannetti sul rilievo Ribeiro.
Giocatasi la carta del pitcher straniero contro l'italiano nel match precedente, l'ultimo incontro, con Varin ad affrontare De la Cruz, sembra avere pronostico segnato: Novara inizia con il piglio giusto grazie a due valide di Agretti e Garcia, vanificate dalla battuta in doppio gioco di Marquez (nel corso del match gli ospiti sigleranno sole altre due valide, una sul partente e una sul rilievo Rodriguez) mentre Nettuno è più concreto e segna grazie a Mazzanti (singolo) che spinge a casa Fondin (base su ball). Nel secondo attacco la differenza si dilata con altre due marcature: al doppio di Fondin e al singolo di Sellaroli fanno riscontro anche un colpito, una base per ball e due lanci pazzi. Al 5° inning subentra l'ex Anselmi e il benvenuto sono due singoli di Fondin e Maldonado i quali, accompagnato da 3 basi per ball, portano il punteggio sul 5 a 0. Altri due punti giungono al 7° con Sellaroli e il solito Fondin, entrambi in base su singolo, ad andare a punto, mentre l'epilogo del match si ha all'ottavo attacco, con Bassani sul monte per il Novara: un doppio di Davenport, un singolo di Mazzanti un errore difensivo, una base per ball e un colpito consentono ai padroni di casa di segnare altre 3 volte e chiudere sul 10 a 0 per manifesta l'incontro.
Nel complesso, 22 punti subiti a fronte di 3 realizzati, frutto di 33 valide contro 15 e di 6 errori difensivi contro 3, dati piuttosto chiari sulla superiorità dei padroni di casa con in evidenza in attacco Peppe Mazzanti, 7 su 14 (5 RBI) e Onelio Fondin 6 su 13 (4 RBI), mentre per i novaresi abbastanza bene Marquez e Agretti, autori di 3 valide su 11 turni.

Tabellino Gara1 – Tabellino Gara2 – Tabellino Gara3  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.